Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Aleppo (Siria), 3 mag. – Una bomba barile ha ucciso almeno sette civili, tra cui un insegnante e quattro ragazzini, colpendo una scuola elementare ad Aleppo. “I ragazzini giocavano nel cortile quando la bomba-barile e’ caduta”, ha raccontato Rami Abdel Rahman, che guida l’Osservatorio siriano per i Diritti umani. “Gli alunni oggi sostenevano un esame perche’ temevano che la scuola sarebbe stata bombardata”. Tra i feriti e in condizioni critiche, il preside e altri civili. Un giornalista sul posto ha raccontato di edifici distrutti e ruspe che portavano via i detriti; le mura delle classi erano rase al suolo, sedie e banchi maciullati. Le bombe barile sono armi rudimentali che mietono vittime: sono fatte con vecchi barili o contenitori che vengono imbottiti di esplosivo e di solito sganciati da elicotteri. Sono state molto utilizzate dal regime di Damasco sui quartieri ribelli di Aleppo. Il mese scorso, piu’ di un centinaio di scuole dovettero chiudere temporaneamente dopo che uno di questi micidiali ordigni causo’ la morte di cinque bambini e tre insegnanti. .

(AGI) – Baltimora (Maryland), 3 mag. – Il sindaco di Baltimora ha ordinato la sospensione immediata del coprifuoco notturno dichiarato nella citta’ statunitense martedi’, dopo i violenti disordini scoppiati in seguito alla morte di un giovane nero, il 25ebbe Freddie Gray, dopo che era stato arrestato dalla polizia. La ‘sindachessa’, Stephanie Rawlings-Blake, lo ha comunicao su Twitter, ringraziando la popolazione per la sua “pazienza”. “Avevo detto -ha aggiunto-che non avrei tenuto il coprifuoco un giorno piu’ del necessario. E quel giorno e’ arrivato.” Oggi, a due settimane dalla morte del giovane, e’ stata una giornata di preghiera a Baltimora, come chiesto dal governatore del Maryland, Larry Hogan. Dopo la giornata di violenze lunedi’, con migliaia di persone in strada che hanno bruciato auto e lanciato pietre contro la polizia, la citta’, in prevalenza abitata da neri, e’ stata teatro per tutta la settimana di una serie di manifestazioni in gran parte pacifiche. Venerdi il procuratore, Marilyn Mosby, ha incriminato sei agenti (tre sono afroamericani) per vari reati tra cui quello di omicidio di secondo grado e omicidio colposo. Gray mori’ a una settimana dall’arresto per 19 ferite alla spina dorsale. L’accusa piu’ grave, quella di omicidio di secondo grado, e’ a carico dell’agente Caesar Goodson (uno dei tre agenti neri), l’autista del furgoncino nel quale Gray venne caricato dopo l’arresto. Goodson dovra’ rispondere anche di abuso e condotta negligente. Altri tre poliziotti sono accusati di omicidio colposo (tra questi la nera Alicia White e il tenente Brian Rice) e due di abuso e condotta negligente. Gray, ha detto il procuratore Mosby, “fu arrestato illegalmente” poiche’ “non aveva commesso alcun crimine”. I sei sono stati arrestati e il giorno dopo, ieri, sabato, liberati su cauzione. .

(AGI) – Londra, 3 mag. – Prima giornata a casa, nel palazzo londinese di Kensington, per la principessina, secondogenita di William e Kate. E i nonni sono andati tutti a conoscerla. Per prima e’ arrivata Carole Middleton, la nonna materna che ha un ruolo speciale anche nella vita del principe George (e’ stata lei che lo ha accudito sabato, quando i genitori erano in clinica per la nascita della sorellina): e’ arrivata a Kensington Palace intorno alle 11 di mattina, guidando lei stessa, al fianco la sorella di Kate, Pippa. Poi, poco prima delle 13, e’ arrivato il principe del Galles, Carlo, con la moglie Camilla, la duchessa di Cornovaglia, entrambi rimasti a lungo all’interno del palazzo.

Guarda il video

Vai alla galleria fotografica

E per ultimo, nel primo pomeriggio, e’ andato a conoscere la nipote Michael Middleton. Intanto la Gran Bretagna attende con ansia l’annuncio del nome di battesimo della piccola: potrebbe essere oggi, ma non e’ detto visto che nel caso di George dovette attendere due giorni.

Anmer Hall, il ‘buen retiro’ nel Norfolk di Kate e William

Charlotte e’ il nome piu’ gettonato dai bookmaker: ha superato Alice, ed e’ seguito da Victoria, Olivia ed Elizabeth. Resta in piedi l’ipotesi piu’ suggestiva che sembra pero’ non convincere i bookmaker: Diana, come la madre di William, e’ quotato 10 volte la posta. .

(AGI) – Londra, 3 mag. – Un ‘buen retiro’, immerso nella quiete della campagna inglese, lontano dalla frenetica vita londinese: e’ quello che offrira’ Anmer Hall, la loro nuova casa di campagna, ai duchi di Cambridge, che tra qualche giorno trasferiranno proprio in questa residenza nel Norfolk i loro due figli, il principe George e la principessina appena nata. Anmer Hall e’ all’interno del parco di Sandringham, proprieta’ della regina, ed e’ stato un regalo di nozze alla giovane coppia quando si e’ sposata: una casa di campagna d’epoca georgiana con 10 camere da letto, lontana dalla formalita’ della residenza ufficiale, Kensington Palace, nel cuore di Londra. Per la famigliola sara’ esattamente quel che offre Balmoral alla regina e Highgrove al principe Carlo. La residenza ha appena subito una ristrutturazione (per un valore di oltre 2 milioni di euro), con la strada di accesso ridisegnata e nuovi alberi a protezione da occhi indiscreti. Anche la location e’ perfetta. Nessun negozio, ne’ tantomeno un pub, il minuscolo villaggio di Anmer conta appena 60 anime, che ovviamente non vedono l’ora di accogliere gli illustri vicini di casa, ma sono abituati da sempre a proteggere la privacy dei Reali che di solito trascorrono a Sandringham le festivita’ natalizie. Il villaggio non e’ neanche lontano dal mare (la coppia di recente e’ stata vista lungo una spiaggia); e dista appena un’ottantina di chilometri dalla nuova base del principe William, a Cambridge, dove lavorera’ come pilota per la East Anglia Air Ambulance. Insomma un luogo perfetto per una coppia giovane che vuole pace e tranquillita’ e far crescere i figli in un ambiente il piu’ normale possibile. (AGI) .

(AGI) – Kathmandu, 3 mag. – Miracolo in Nepal: un uomo di 101 anni e’ stato trovato vivo dopo otto giorno sotto le macerie. Lo ha reso noto la polizia che ha estratto vive altre due persone nel distretto di Sindhupalchowk, a nord-est di Kathmandu, una delle aree piu’ colpite dal sisma del 25 aprile. Il ministero dell’Interno ha riferito che i tre sono stati salvati da polizia e militari impegnati nei soccorsi.

Il bilancio supera i settemila morti. Trovati i corpi di 50 scalatori

L’anziano, di nome Fanchu Ghale, e’ stato ritrovato sabato da una squadra di soccorso della polizia nepalese sotto le rovine della sua casa a Kimtang-8, nel distretto di Nuwakot (a nord di Kathmandu), ha riferito il portavoce del ministero dell’Interno. “Anche se sono girate molte voci sulla sua eta’, posso dire che ha piu’ di 100 anni, ma non conosciamo la sua eta’ esatta”. L’uomo e’ stato subito trasportato in elicottero all’ospedale piu’ vicino; ma il suo stato di salute, a sentire il racconto di fonti dei soccorsi al quotidiano locale Kantipur, sono apparse buone, ad eccezione di piccoli tagli alle labbra.

Questo nuovo ‘miracolo’ avviene quando ormai neanche i piu’ ottimisti speravano piu’ di trovare ancora superstiti. Fonti del ministero dell’Interno hanno pero’ reso noto che stamane sono state estratte vive dalle macerie tre superstiti nel distretto di Sindhupalchowk, a nord-est della capitale nepalese, una delle aree piu’ colpite dal sisma. (AGI)

(AGI) – Londra, 3 mag. – Kate e William hanno trascorso la notte con i loro due bambini, la prima dopo la nascita del secondo Royal Baby, nel palazzo di Kensington, la loro residenza londinese.

Guarda il video

Vai alla galleria fotografica

Nel corso della giornata i duchi di Cambridge riceveranno le visite dei parenti, ed e’ anche atteso il probabile annuncio del nome della nuova arrivata. Attesa per oggi la visita dei genitori di Kate, Michael e Carole Middleton, del padre di William, il principe Carlo e di sua moglie Camilla. (AGI)

(AGI) – Londra, 3 mag. – Kate e William hanno trascorso la notte con i loro due bambini, la prima dopo la nascita del secondo Royal Baby, nel palazzo di Kensington, la loro residenza londinese. Nel corso della giornata i duchi di Cambridge riceveranno le visite dei parenti, ed e’ anche atteso il probabile annuncio del nome della nuova arrivata. Attesa per oggi la visita dei genitori di Kate, Michael e Carole Middleton, del padre di William, il principe Carlo e di sua moglie Camilla. (AGI)

(AGI) – Dubai, 3 mag. – Human Rights Watch ha accusato l’Arabia Saudita di usare cluster bomb (bombe a grappolo) americane nei bombardamenti contro i ribelli sciiti Houthi in Yemen. L’organizzazione ha diffuso un rapporto con foto, video e altri elementi, tra cui mappe satellitari. Il video mostra gli ordigni che cadono dal cielo con piccoli paracaduti e successivamente si vedono esplosioni dopo il loro impatto sul terreno. La Convenzione sulle munizioni a grappolo, in vigore dal 2010, e’ stata firmata da 116 Paesi ma non da Usa, Arabia Saudita e Yemen. (AGI) .

(AGI) – Kathmandu, 3 mag. – E’ salito a 7.040 morti il bilancio ancora del tutto provvisorio del terremoto avvenuto il 25 aprile in Nepal. Lo rende noto il ministero dell’Interno napalese, aggiungendo che i feriti sono 14.123. La polizia ha estratto dalla neve almeno 50 corpi, tra cui alcuni di scalatori stranieri (la nazionalita’ non e’ nota) rimasti sepolti dalle valanghe staccatesi dall’Everest a causa del sisma. Almeno altri 200 tra alpinisti e sherpa locali mancano all’appello.

A sette giorni dal terribile sisma di 7.8 gradi della scala Richter, le speranze di trovare ancora qualche sopravvissuto sono esaurite. L’ultima persona estratta viva dalle macerie e’ una 24enne, salvata nella notte di giovedi’ dopo 128 ore sotto le rovine di un edicifio di Kathmandu. (AGI)

(AGI) – Mosca, 3 mag. – Il ministro degli Esteri Serghei Lavrov ha chiesto all’Osce di pretendere che Kiev rispetti la tregua a Donetsk, dopo la diffusione di notizie di nuovi bombardamenti di artiglieria. “In relazione alle notizie secondo cui sono ripresi i bombardamenti dell’esercito ucraino a Donetsk, chiediamo a Kiev di interrompere le gravi violazioni degli accordi di Minsk”, ha affermato Lavrov nel corso di un colloquio telefonico con l’omologo serbo e presidente di turno dell’Osce, Ivica Dadic. Secondo il ministero della Difesa dell’autoproclamata repubblica di Donetsk, le truppe di Kiev hanno violato la tregua con 35 attacchi di artigliera pesante nelle ultime 24 ore. Obiettivo dei bombardamenti, secondo la versione dei separatisti filo-russi, erano postazioni della milizia e aree residenziali della citta’. (AGI)

Flag Counter