Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Washington, 26 giu. – Tragedia aerea in Alaska dove un aereo con 8 passeggeri a bordo ed il pilota e’ precipitato al suolo nel sud-est dell’immenso Stato, a 30 km dal lago Ella, vicino a Ketchikan. Tutte le 9 persone a bordo sono morte. I passeggeri erano turisti di una nave di crociera partita da Seattle e avevano deciso di fare un’escusrsione aerea dell’Alaska quando la nave ha fatto tappa ad Anchorage. (AGI) .

(AGI) – Seul, 26 giu. – L’epidemia del virus Mers (sindrome respiratoria mediorientale) e’ tutt’altro che arrestata in Corea del Sud. Nel Paese si sono registrati due nuove vittime, che portano il totale a 31, ed un nuovo caso del coronavirus. Lo riferisce il ministero della Salute di Seul secondo il quale ora i casi accertati di Mers sono in totale 181. (AGI) .

(AGI) – Londra, 26 giu. – Nei giorni scorsi il notista politico della bbc, Nick Robinson, rivelo’ che durante la campagna elettorale un David Cameron imbufalito per un servizio della Bbc si lascio’ scappare un minacciosissimo “quelli li faccio fuori dopo il voto”. Ora il conservatore Daily Telegraph rivela che il governo si appresta a far davvero fuori il Consiglio di Amministrazione (Board) della Bbc e ad assegnare, per la prima volta in quasi 100 anni di storia, il controllo della tv pubblica all’authority ‘Ofcon’, un’entita’ esterna alla ‘auntie’ (zietta). Un po’ come se in Italia Matteo Renzi abolisse il cda della Rai, il ‘settimo piano di viale Mazzini’, e ne assegnasse le competenze alla ‘Agcom’ (Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni’). La novita’, scrive il Telegraph, sara’ contenuta nel nuovo libro bianco del governo che formera’ la bozza per il rinnovo della “charter” (il “contratto di servizio” britannico). Il ministro della Cultura, John Whittingdale ribadisce che il governo Cameron non pensa ad una “vendetta” contro la Bbc ma che serve un nuovo “e molto forte sistema” in grado di garantire l’imparzialita’ del servizio pubblico. Cosa ripetutamente messa in dubbio dai conservatori di Cameron. (AGI) .

(AGI) – San Francisco (California), 26 giu. – Le auto robot di Google a forma di bolla compiono un ulteriore passo avanti. Per la prima volta sono ‘scese in strada’ sulle pubbliche vie della Califronia, seppur limitatamente alla cittadina/quartier generale di Google, Mountain View. I prototipi avranno ancora dietro la volante un “umano d’emergenza” in grado di prendere i comandi in caso di anomalie. (AGI) .

(AGI) – Londra, 26 giu. – Un nuovo esame del sangue riesce a rivelare in un pochi minuti, invece di ore se non giorni, se si e’ contagiati dal virus ebola, perche’ bastano poche gocce di sangue ed un nuovo reagente, il ReEBOV dell’americana Corgenix. Lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista Lancet. L’esame, battezzato “Rapid Diagnostic Test”, si e’ rivelato non solo molto piu’ veloce ma anche piu’ accurato. Finora bisognava aspettare anche giorni perche’ il campione andava inviato in laboratori specialistici. L’epidemia, scoppiata in Africa occidentale (Sierra Leone, Liberia e Guinea) a fine dicembre 2013 ha finora ucciso 11.200 persone e ne ha contagiato 27.400. La prova dell’efficacia del nuovo test si e’ avuta con il doppio esame, lo stesso sangue e’ stato testato anche con il vecchio sistema, in 106 casi risultati positivi in entrambi i casi in Sierra Leone. (AGI) .

(AGI) – Washington, 26 giu. – Giallo al dipartimento di Stato dove si sono persi 15 delle controverse mail, che Hillary Clinton scrisse quando era segretario di Stato (2009-2013) usando un server privato, in violazione della legge che obbliga tutti i funzionari pubblici ad usare solo indirizzi di posto governativi. In particolare si tratta di 15 mail sul controverso caso dell’assassinio dell’ambasciatore americano in Libia, Chris Stevens, ucciso l’11 settembre 2012 al consolato di Bengasi insieme ad altri 3 americani da qaedisti di Ansr al-Sharia. “Ci sono…un limitato numero di 15 ‘istanze’ che non siamo in grado di individuare in tutto o in parte”, ha riferito il dipartimento di Stato, aggiungendo pero’ “che il contenuto di queste mail non e’ rilevante all’attacco del 2012 a Bengasi ” In realta’ non e’ dato sapere cosa renda cosi’ sicuro il dipartimento di Stato visto che della perdita di parte o di tutto il contenuto di queste mail ha saputo dopo che i membri del Congresso, che stanno investigando sull’assassinio di Stevens, si sono accorti della non corrispondenza dei numeri tra le mail loro girate e quelle effettivamente in loro possesso. (AGI) .

(AGI) – Washington, 26 giu. – Vladimir Putin tende la mano a Barack Obama. Il presidente russo, rende noto la Casa Bianca, ha telefonato all’inquilino della Casa Bianca per discutere dei dossier piu’ caldi a partire dalla crisi ucraina, che ha riprecipitato i rapporti tra Mosca e l’Occidente, Washington in primis, al clima della Guerra Fredda ma anche di Isis e del programma nucleare iraniano, a 4 giorni dalla scadenza per l’intesa definitiva tra Teheran e i “5+1”. “Il presidente Obama ha ribadito la necessita’ che la Russia rispetti la parte di suoi impegni previsti dagli accordi di Misnk, incluso il ritiro di tutte le truppe e l’equipaggiamento di Mosca dal territorio ucraino”, si legge in una nota. Putin e Obama hanno poi concordato sulla necessita di contrastare Isi “e della sempre piu pericoloso situazione in Siria (la Russia e’ uno degli ultimi alleati rimasti, insieme all’Iran, a Bashar Assad, ndr)”. Sull’Iran i due leader hanno “sottolineato l’importanza di continuare a dimostrare un fronte unito tra i “5+1” nei negoziati in corso per impedire che l’Iran acquisisca la bomba atomica. (AGI) .

(AGI) – Bruxelles, 25 giu. – Duro scontro sull’immigrazione al vertice Ue: secondo quanto riferiscono fonti che assistono alla discussione, cominciata a cena, sull’agenda europea sui migranti, alcuni Paesi chiedono di cambiare il testo delle conclusioni nella parte che riguarda la redistribuzione dei 40 mila richiedenti asilo da Italia e Grecia al resto d’Europa, pretendendo che sia inserita la parola “volontario” riferito al meccanismo di ripartizione. I paesi che si oppongono al testo attuale sono Slovacchia, Repubblica Ceca, Ungheria e Lituania. (AGI)

(AGI) – Roma, 25 giu. – Uno scontro “violento” secondo chi vi ha assistito: durante il dibattito al Consiglio europeo sulla nuova politica Ue dell’immigrazione, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi avrebbe duramente attaccato i colleghi che si sono espressi contro l’obbligatorieta’ della ripartizione dei richiedenti asilo da Italia e Grecia. “Se non siete d’accordo sui 40 mila non siete degni di chiamarvi Europa”, avrebbe detto Renzi, secondo quanto si apprende, per poi aggiungere “se questa e’ la vostra idea di Europa, tenetevela. O c’e’ solidarieta’, o non fateci perdere tempo”.

“Non c’e’ consenso tra gli Stati membri sulle quote obbligatorie di migranti”: aveva scritto il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, su Twitter. “Il meccanismo volontario e’ credibile soltanto con significativi e precisi impegni entro la fine di luglio”, aggiunge. “Non ho dubbi che ci vorra’ molto tempo per costruire un nuovo consenso europeo sull’immigrazione”, osserva Tusk. “Ma prima e innanzitutto, abbiamo bisogno di contenere l’immigrazione illegale e questa dovrebbe essere la nostra priorita’”.

(AGI) – Tokyo, 25 giu. – Il Giappone ha eseguito oggi la condanna a morte per impiccagione del 44enne, Tsukasa Kanda, che aveva ucciso una donna 31enne. E’ la dodicesima esecuzione da quando il premier Abe prese il potere nel 2012. Una portavoce dell’Alto Rappresentante per la politica Estera della Ue, Federica Mogherini, ribadisce che la Ue si oppone alla pena morte “in ogni circostanza. Il Giappone adotti una moratoria delle esecuzioni”.(AGI) .

Flag Counter