Newsletter
Video News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

PRIMO PIANO

Rosatellum, il voto finale alla Camera

La legge elettorale affronta il terzo e ultimo scoglio, dopo aver incassato i primi due sì al voto di fiducia di ieri alla Camera. Non cessano tuttavia le proteste: i Cinque stelle si raduneranno per il secondo giorno consecutivo in piazza Montecitorio; oggi è atteso anche il leader Beppe Grillo.

Per approfondire: 

Agi: Quali sono i poteri di Mattarella sull'approvazione di una legge. Come il Rosatellum e Cosa c'entra il Rosatellum con lo ius soli? 

TPI: Cos’è il Rosatellum bis, spiegato senza giri di parole
 

Catalogna, Rajoy pronto ad attivare le procedure per l’articolo 155

Si attendono le prossime mosse dopo che Mariano Rajoy ha deciso di attivare le procedure previste dall'art. 155 della Costituzione spagnola per la sospensione dell'autonomia, se la Catalogna confermerà entro 5 giorni la proclamazione dell’indipendenza. Alla base della scelta del premier, un accordo con il Partito socialista di Pedro Sánchez: dopo la revoca dell’autonomia, inizierà il procedimento per una riforma costituzionale delle autonomie e si andrà alle elezioni regionali.

Per approfondire: 

El Paìs: Rajoy activa el 155 con apoyo del PSOE y accede a reformar la Constitución

Repubblica: Rajoy dà 5 giorni di tempo alla Catalogna: "Da Puigdemont attacco sleale"
 

FMI, intervengono Christine Lagarde e Mario Draghi

Entrano nel vivo i lavori dell’incontro annuale del Fondo Monetario Internazionale a Washington. Sono previsti in giornata gli interventi di Christine Lagarde e del presidente della Bce Mario Draghi. «L’economia mondiale si sta rafforzando», ha detto la direttrice del FMI dopo la presentazione del World economic outlook. Buone notizie anche per l’Italia, con una crescita all’1,5%. Continua però a preoccupare il rapporto debito/pil, in aumento al 133 per cento (dato lontano dal 131,8% previsto nel Def del governo).

Per approfondire: 

La Stampa: L’economia globale e italiana migliora la crescita, l’unica a cedere per il Fmi è il Regno Unito

Repubblica: Il Fmi rialza la stima di crescita dell'Italia al +1,5%

 

POLITICA

Gentiloni riceve Tusk a palazzo Chigi

In previsione del Consiglio europeo del 19 e 20 ottobre, Gentiloni riceverà oggi (9.30, Palazzo Chigi) il presidente Donald Tusk. Il premier sarà poi alle 18 a Vicenza per l’assemblea Anci, dove sono attesi anche i ministri Galletti, Delrio, Martina e Poletti. Ieri il presidente emerito Giorgio Napolitano ha fatto sapere che teme che l’accelerazione sul Rosatellum possa complicare il destino di Gentiloni.

Per approfondire: 

Corriere della Sera: Napolitano teme che l’accelerazione complicherà il destino di Gentiloni

Il video di Radio radicale sull’incontro di ieri con il premier albanese: Il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni riceve, il Primo ministro della Repubblica d’Albania Edi Rama

 

Il M5S sceglie il candidato presidente della Regione Lazio

I Cinque stelle al voto per eleggere il candidato governatore del Lazio. Sulla piattaforma di Rousseau, che tanto ha fatto discutere in passato, a sfidarsi saranno – tra gli altri – la storica rivale di Virginia Raggi, Roberta Lombardi, Valentina Corrado e Davide Barillari. Insieme a loro anche tutti i consiglieri uscenti. Intanto Corrado si difende sul caso Pomezia con un’intervista su Repubblica.

Per approfondire: 

Messaggero: Regionarie M5S, voto e proteste. E gli esclusi già fanno ricorso

Repubblica: Regionarie Lazio, Corrado si difende: "Nessuna cordata nel M5S"

 

ECONOMIA

Borsa, Firma del Protocollo d'Intesa per la Crescita delle Imprese 

Alle 11.15 a Palazzo Mezzanotte è prevista la firma del Protocollo d'Intesa per la crescita delle imprese italiane. Il documento vede la collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, di Borsa Italiana e del gruppo Elite. Lo scopo è consolidare e valorizzare le attività comuni di sostegno e promozione all’estero delle imprese italiane.

Per approfondire: 

Qui la nota informativa

 

Inizia a Milano l’Italian-arab business Forum

A Milano si apre il primo forum italo-arabo sul business. Partecipa, tra gli altri, Licia Mattioli, vicepresidente di Confindustria con delega all’internazionalizzazione. L’evento si svolgerà a Palazzo Turati, a partire dalle ore 9.15.

Per approfondire: 

Qui il sito dell’evento con tutte le informazioni.

 

ESTERI

Battisti, un passo verso l’estradizione

Solo una decisione della Corte Suprema brasiliana potrà salvare Battisti dall’estradizione dopo che il governo brasiliano ha annunciato di voler revocare lo status di rifugiato politico e sospendere il permesso di soggiorno all’ex terrorista. La difesa, però, sostiene che "non è possibile" rivedere la protezione concessa da Lula.

Per approfondire: 

La Stampa: Il presidente del Brasile Temer revoca lo status di rifugiato a Cesare Battisti, la parola a giudici

Corriere della Sera: Estradizione, come funziona la procedura e quali sono i tempi? Il caso Cesare Battisti

 

Brexit, si chiude anche il quinto round

Il quinto round dei negoziati sulla Brexit si chiude senza grandi risultati dopo che entrambe le parti avevano sottolineato lo stallo nelle trattative. È prevista una conferenza stampa dei capi dei rispettivi team, Michel Barnier (Ue) e David Davis (Gb). Intanto, nel Regno Unito fa discutere una intervista radiofonica in cui May ha eluso una domanda su cosa voterebbe oggi al referendum per la Brexit.

Per approfondire: 

Messaggero: Brexit, cosa voterebbe oggi Theresa May? La premier tace, ma poi: «Le circostanze cambiano»

Guardian: Why do we expect Theresa May to lie about Brexit?

 

A Lussemburgo la riunione dei ministri della Giustizia Ue

Si riuniscono a Lussemburgo i ministri della Giustizia dell’Unione. Ci si occuperà dell’istituzione della Procura europea ma anche della revisione del sistema di Dublino e della sicurezza nell’area Schengen. Per l'Italia parteciperà il ministro Andrea Orlando. Il vertice dei ministri degli Interni slitta a domani, ma Minniti non sarà presente. In sua vece, andrà il sottosegretario Manzione.

Per approfondire: 

Qui le informazioni sull’incontro.

 

Proseguono gli incendi in California, almeno 21 morti accertati e 670 dispersi

La situazione dei roghi in California sembra peggiorare. Ci sono ancora numerosi incendi attivi e non sono previste piogge fino al 20 ottobre. Il numero delle vittime intanto sale a 21 con 670 dispersi nella sola contea di Sonoma, la più colpita.

Per approfondire: 

Agi: La California devastata dalle fiamme: già 21 morti e 670 dispersi

Il Fatto quotidiano: California in fiamme, 21 morti, oltre 500 dispersi e 3500 abitazioni distrutte. Bruciati i vigneti di Napa e Sonoma

CRONACA

Rai, le nomine dei direttori di rete arrivano in Cda

I nomi proposti dal direttore generale della Rai Mario Orfeo arrivano al Cda per l’approvazione: Andrea Fabiano dovrebbe lasciare Rai1 e approdare sul secondo canale. A sostituirlo sull’ammiraglia arriverà l’attuale direttore di Rai Gold, Angelo Teodoli.

Per approfondire: 

Huffington Post: Cambiano i vertici di Rai1 e Rai 2: giovedì in cda le nuove nomine

Il Secolo d’Italia: Nomine Rai, cambi in vista al vertice di Raiuno e Rai Gold. Ecco i nomi

 

ALTRO

Il premier canadese Justin Trudeau in visita di Stato in Messico

Eurostat, attesi i dati sulla produzione industriale ad agosto

Seul: processo d'appello all'ereditiere di Samsung, Lee Jae-Yong, condannato in primo grado a 5 anni per corruzione

Cinquecentoventicinque anni fa Cristoforo Colombo iniziava la scoperta del “nuovo continente”. Centoventuno anni fa nasceva Eugenio Montale

A cura di Anna Ditta – The Post Internazionale (TPI)

Dopo il pranzo per i bisognosi con il Papa nella basilica di San Petronio, a Bologna, si sono allontanati senza fare ritorno nella struttura dove erano internati. È successo lo scorso primo ottobre, giornata della storica visita di Bergoglio in Emilia Romagna. Protagonisti della fuga, sono due uomini di origine napoletana ospiti della Casa di lavoro e reclusione di Castelfranco Emilia, nel Modenese. Entrambi facevano parte del gruppo di circa una ventina di detenuti che ha partecipato al pranzo per i poveri al quale ha partecipato Papa Francesco dopo la recita dell'Angelus in piazza Maggiore.

Finito il pasto, i due si sono dileguati dalla basilica facendo perdere le proprie tracce. I due soggetti hanno già scontato la pena e nei loro confronti è stata applicata comunque una misura di sicurezza detentiva perché ritenuti socialmente pericolosi. La Casa lavoro di Castelfranco è una struttura alternativa al carcere per il reinserimento sociale dei detenuti. I due internati, la cui identità non è stata resa nota, sono ancora ricercati.

Castelfranco Emilia, una struttura problematica

L’insolita vicenda (perché è davvero complicato trovare un precedente simile)", si legge sul Resto del Carlino, "avviene in un periodo in cui la casa di reclusione di Castelfranco è nel ‘mirino’ dei sindacati per le difficoltà che si vivono all’interno". Due giorni fa, segnala il sindacato di polizia Sappe con una nota, durante lo svolgimento del proprio servizio, "l’addetto alla vigilanza è stato vittima di un’aggressione da parte di un internato affetto da gravi problemi psichiatrici, al quale era stato negato di potersi recare al campo sportivo poiché, il giorno precedente, aveva tentato di allontanarsi dalla struttura scavalcando la recinzione. Da tempo denunciamo un incremento di assegnazioni di soggetti internati con gravi problemi di natura psichiatrica; questo, inevitabilmente, comporta una difficile gestione per la particolare attenzione che questi soggetti richiedono".

PRIMO PIANO

Legge elettorale, è la giornata della fiducia

Stretta finale per il cosiddetto “Rosatellum bis”: la legge elettorale, che sarà sottoposta ai primi due voti di fiducia e verrà licenziata dalla Camera al massimo entro giovedì. Continuano intanto le proteste contro la legge: i Cinque Stelle presidiano piazza Montecitorio, mentre Mdp e Sinistra Italiana si raduneranno oggi al Pantheon, alle 17.30. Il gruppo di FI si riunirà invece per annunciare il proprio sì.

Per approfondire:

Agi: La legge elettorale è una questione di fiducia. Stavolta ci siamo davvero

Corriere della Sera: Legge elettorale, il governo pone la fiducia. M5S: «Scelta eversiva» Pisapia: «Un passo indietro»

Catalogna, Rajoy convoca una riunione d’emergenza

All’indomani del discorso con cui il presidente catalano Puigdemont, pur firmando la proclamazione d’indipendenza approvata dal Parlament, ha sfumato i toni contro il governo centrale – prendendo alcune settimane di tempo per il negoziato – Rajoy ha convocato per le 9 una riunione d'emergenza del governo. Alle 16 il premier spagnolo parlerà alla Camera. Subito dopo il discorso, Madrid ha fatto sapere di considerare le parole di Puidgemont “una inammissibile dichiarazione di secessione” e di essere pronto a dare un’adeguata risposta. Il governo centrale potrebbe invocare l'art. 155 della Costituzione per sospendere l'autonomia di Barcellona. Nella notte si è tenuto anche un incontro tra il premier popolare ed il leader socialista Sanchez per una possibile mediazione.

Per approfondire:

Repubblica: Catalogna, Puigdemont: "Sì all'indipendenza ma sospendiamola per negoziare". Madrid: "Inammissibile"

Agi: La Catalogna rinvia l'indipendenza. Ma spunta un 'piano segreto' per ottenerla

TPI: Cosa prevede l’art. 155 della Costituzione spagnola con cui Madrid può impedire l’indipendenza della Catalogna

POLITICA

Centrosinistra, le condizioni di Pisapia

A meno di 24 ore dallo strappo con Mdp, Campo progressista detta già le condizioni al Pd. A farlo è Bruno Tabacci, braccio destro dell’ex sindaco di Milano Pisapia. “Intesa con il Pd, ma Renzi non sia il candidato premier”. Parole che non faranno piacere al segretario dem, che potrebbe già rispondere oggi pomeriggio: è atteso a piazza di Spagna alle 18 per la presentazione del libro “Pd davvero” di Piero Fassino.

Per approfondire:

La Stampa: I paletti di Pisapia all’alleanza col Pd “Non vada Renzi a Palazzo Chigi”

Libero: Giuliano Pisapia, il diktat: i miei voti al Pd, ma Matteo Renzi non sia premier

Mattarella a Vicenza per l’Anci

Il presidente della Repubblica Mattarella alle 16 sarà a Vicenza per la 34esima assemblea nazionale dell’Anci. Il Capo dello Stato si collegherà anche con Paolo Nespoli, in missione sulla Stazione spaziale internazionale.

Per approfondire:

Agi: Il primo supereroe nello spazio è italiano. RatMan in orbita con Paolo Nespoli

Wired: Missione Vita: l’astronauta Paolo Nespoli ci racconta il suo primo mese nello Spazio. Il video

Il primo ministro albanese in visita di Stato

Il premier albanese Edi Rama è in visita di Stato in Italia. Sarà ricevuto dal premier Paolo Gentiloni alle 13.30 a Villa Pamphilj e poi alle 16 dal presidente del Senato da Pietro Grasso. Rama è stato riconfermato al governo lo scorso giugno. A settembre ha definito l’Italia “un partner strategico di particolare importanza” per il governo albanese.

Per approfondire:

TPI: Chi ha vinto le elezioni in Albania

Notizie geopolitiche: La forza dell’Albania tra presente e futuro. Intervista all’ambasciatore

ECONOMIA

Calenda, Landini e Delrio a convegno Cgil

Maurizio Landini (Fiom) e il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda allo stesso tavolo. Non per l’Ilva – dopo lo stop di ieri – ma per il convegno «Mobilità auto. Il futuro è adesso», che si svolgerà dalle 9:30 alle 17 presso la sede romana della Cgil, in corso d’Italia 25. Tra i relatori anche il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio.

Per approfondire:

Repubblica: Ilva, Mittal rassicura: "Sfida a lungo termine". Landini: "Cdp entri nella società come garanzia"

Qui il programma del convegno.

ESTERI

Incendi California, si lotta contro le fiamme 

I vigili del fuoco stanno lottando per contenere le fiamme di quello che ormai è diventato il peggior rogo nella storia della California. Finora si contano15 morti, centinaia di feriti, almeno 100 dispersi, e l’evacuazione di 20mila persone nella parte settentrionale dello stato.

Per approfondire:

TPI: La forza distruttiva degli incendi divampati in California

Corriere della Sera: California, brucia la terra del vino Negli incendi 15 morti, oltre 100 dispersi

Ue, Merkel riceve Tusk 

Angela Merkel incontrerà Donald Tusk in vista del Consiglio europeo del 19 e 20 ottobre. All’ordine del giorno nel vertice migrazione, la difesa, gli affari esteri e la digitalizzazione. La cancelliera tedesca, che sta ancora svolgendo le trattative per formare la nuova coalizione di governo, sembra essersi piegata all’istituzione di un tetto al numero massimo di migranti che ospiterà la Germania.

Per approfondire:

Corriere della Sera: Merkel, raggiunta intesa sul tetto ai migranti, previsti 200 mila ingressi

Il Post: In Germania si discute di “Obergrenze”

Strage Marsiglia, sviluppi dopo l’ultimo arresto

Dopo l’arresto a Chiasso di Anouar Hanachi, fratello dell’uomo che lo scorso 1 ottobre ha ucciso due donne alla stazione ferroviaria di Marsiglia, si attendono sviluppi, soprattutto per le rivelazioni che Hanachi potrebbe fare alla polizia elvetica, che lo ha già definito “una minaccia per la sicurezza della Svizzera”.

Per approfondire:

La Stampa: Killer di Marsiglia, fermato a Chiasso anche l’ultimo dei fratelli Hanachi

La Repubblica: Fermato a Chiasso un altro fratello di Ahmed Hanachi, terrorista di Marsiglia: "Minaccia sicurezza Svizzera"

Cina, si apre il settimo plenum del Comitato Centrale del Pcc

Il settimo plenum del Comitato Centrale del partito, l’organo di vertice con il maggiore numero di membri, si apre a Pechino. È il preludio dell'atteso Congresso della prossima settimana, dove il partito nominerà i nuovi vertici e un potenziale successore del segretario generale Xi Jinping.

Per approfondire:

Agi: Le domande a cui dovrà rispondere il congresso del Partito comunista cinese

Avvenire: Verso il Congresso. Il «culto di Xi» va in mostra a Pechino

CRONACA

Papa al contrattacco?

Le tante accuse di eresia, da anonimi blog fino al clamoroso documento firmato da 62 studiosi, sembrano aver convinto Papa Francesco a difendersi pubblicamente. Dopo l’udienza generale, questo pomeriggio in Vaticano alle ore 16 si terrà un convegno per i 25 anni dalla pubblicazione del Nuovo Catechismo della Chiesa Cattolica, e Bergoglio chiude l’incontro. Fonti vaticane e italiane concordano nel prevedere una accorata difesa dottrinale dei tanti “strappi” alla prassi portati dal Papa argentino.

Per approfondire:

Messaggero: Papa Francesco: domani parlerà del Catechismo e forse replicherà alle accuse di eresia

Sir: Papa Francesco: domani pomeriggio chiude l’incontro promosso dal Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione

ALTRO

Lavrov riceve il ministro degli Esteri siriano, Muallem

La Banca d’Italia pubblica le statistiche sul turismo internazionale

Liberia: scrutinio per il primo turno delle presidenziali di ieri

Vertice della Comunità degli Stati indipendenti a Sochi, in Russia

Cinquantacinque anni fa si riuniva la prima sessione del Concilio Vaticano II. Trentadue anni fa nella base di Sigonella si sfiora la crisi diplomatica tra Italia e Stati Uniti, quando il presidente del Consiglio Craxi rifiuta di consegnare agli americani i dirottatori dell’Achille Lauro

A cura di Anna Ditta, giornalista di The Post Internazionale (TPI

 

PRIMO PIANO

Legge elettorale, è la giornata della fiducia

Stretta finale per il cosiddetto “Rosatellum bis”: la legge elettorale, che sarà sottoposta ai primi due voti di fiducia e verrà licenziata dalla Camera al massimo entro giovedì. Continuano intanto le proteste contro la legge: i Cinque Stelle presidiano piazza Montecitorio, mentre Mdp e Sinistra Italiana si raduneranno oggi al Pantheon, alle 17.30. Il gruppo di FI si riunirà invece per annunciare il proprio sì.

Per approfondire:

Agi: La legge elettorale è una questione di fiducia. Stavolta ci siamo davvero

Corriere della Sera: Legge elettorale, il governo pone la fiducia. M5S: «Scelta eversiva» Pisapia: «Un passo indietro»

Catalogna, Rajoy convoca una riunione d’emergenza

All’indomani del discorso con cui il presidente catalano Puigdemont, pur firmando la proclamazione d’indipendenza approvata dal Parlament, ha sfumato i toni contro il governo centrale – prendendo alcune settimane di tempo per il negoziato – Rajoy ha convocato per le 9 una riunione d'emergenza del governo. Alle 16 il premier spagnolo parlerà alla Camera. Subito dopo il discorso, Madrid ha fatto sapere di considerare le parole di Puidgemont “una inammissibile dichiarazione di secessione” e di essere pronto a dare un’adeguata risposta. Il governo centrale potrebbe invocare l'art. 155 della Costituzione per sospendere l'autonomia di Barcellona. Nella notte si è tenuto anche un incontro tra il premier popolare ed il leader socialista Sanchez per una possibile mediazione.

Per approfondire:

Repubblica: Catalogna, Puigdemont: "Sì all'indipendenza ma sospendiamola per negoziare". Madrid: "Inammissibile"

Agi: La Catalogna rinvia l'indipendenza. Ma spunta un 'piano segreto' per ottenerla

TPI: Cosa prevede l’art. 155 della Costituzione spagnola con cui Madrid può impedire l’indipendenza della Catalogna

POLITICA

Centrosinistra, le condizioni di Pisapia

A meno di 24 ore dallo strappo con Mdp, Campo progressista detta già le condizioni al Pd. A farlo è Bruno Tabacci, braccio destro dell’ex sindaco di Milano Pisapia. “Intesa con il Pd, ma Renzi non sia il candidato premier”. Parole che non faranno piacere al segretario dem, che potrebbe già rispondere oggi pomeriggio: è atteso a piazza di Spagna alle 18 per la presentazione del libro “Pd davvero” di Piero Fassino.

Per approfondire:

La Stampa: I paletti di Pisapia all’alleanza col Pd “Non vada Renzi a Palazzo Chigi”

Libero: Giuliano Pisapia, il diktat: i miei voti al Pd, ma Matteo Renzi non sia premier

Mattarella a Vicenza per l’Anci

Il presidente della Repubblica Mattarella alle 16 sarà a Vicenza per la 34esima assemblea nazionale dell’Anci. Il Capo dello Stato si collegherà anche con Paolo Nespoli, in missione sulla Stazione spaziale internazionale.

Per approfondire:

Agi: Il primo supereroe nello spazio è italiano. RatMan in orbita con Paolo Nespoli

Wired: Missione Vita: l’astronauta Paolo Nespoli ci racconta il suo primo mese nello Spazio. Il video

Il primo ministro albanese in visita di Stato

Il premier albanese Edi Rama è in visita di Stato in Italia. Sarà ricevuto dal premier Paolo Gentiloni alle 13.30 a Villa Pamphilj e poi alle 16 dal presidente del Senato da Pietro Grasso. Rama è stato riconfermato al governo lo scorso giugno. A settembre ha definito l’Italia “un partner strategico di particolare importanza” per il governo albanese.

Per approfondire:

TPI: Chi ha vinto le elezioni in Albania

Notizie geopolitiche: La forza dell’Albania tra presente e futuro. Intervista all’ambasciatore

ECONOMIA

Calenda, Landini e Delrio a convegno Cgil

Maurizio Landini (Fiom) e il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda allo stesso tavolo. Non per l’Ilva – dopo lo stop di ieri – ma per il convegno «Mobilità auto. Il futuro è adesso», che si svolgerà dalle 9:30 alle 17 presso la sede romana della Cgil, in corso d’Italia 25. Tra i relatori anche il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio.

Per approfondire:

Repubblica: Ilva, Mittal rassicura: "Sfida a lungo termine". Landini: "Cdp entri nella società come garanzia"

Qui il programma del convegno.

ESTERI

Incendi California, si lotta contro le fiamme 

I vigili del fuoco stanno lottando per contenere le fiamme di quello che ormai è diventato il peggior rogo nella storia della California. Finora si contano15 morti, centinaia di feriti, almeno 100 dispersi, e l’evacuazione di 20mila persone nella parte settentrionale dello stato.

Per approfondire:

TPI: La forza distruttiva degli incendi divampati in California

Corriere della Sera: California, brucia la terra del vino Negli incendi 15 morti, oltre 100 dispersi

Ue, Merkel riceve Tusk 

Angela Merkel incontrerà Donald Tusk in vista del Consiglio europeo del 19 e 20 ottobre. All’ordine del giorno nel vertice migrazione, la difesa, gli affari esteri e la digitalizzazione. La cancelliera tedesca, che sta ancora svolgendo le trattative per formare la nuova coalizione di governo, sembra essersi piegata all’istituzione di un tetto al numero massimo di migranti che ospiterà la Germania.

Per approfondire:

Corriere della Sera: Merkel, raggiunta intesa sul tetto ai migranti, previsti 200 mila ingressi

Il Post: In Germania si discute di “Obergrenze”

Strage Marsiglia, sviluppi dopo l’ultimo arresto

Dopo l’arresto a Chiasso di Anouar Hanachi, fratello dell’uomo che lo scorso 1 ottobre ha ucciso due donne alla stazione ferroviaria di Marsiglia, si attendono sviluppi, soprattutto per le rivelazioni che Hanachi potrebbe fare alla polizia elvetica, che lo ha già definito “una minaccia per la sicurezza della Svizzera”.

Per approfondire:

La Stampa: Killer di Marsiglia, fermato a Chiasso anche l’ultimo dei fratelli Hanachi

La Repubblica: Fermato a Chiasso un altro fratello di Ahmed Hanachi, terrorista di Marsiglia: "Minaccia sicurezza Svizzera"

Cina, si apre il settimo plenum del Comitato Centrale del Pcc

Il settimo plenum del Comitato Centrale del partito, l’organo di vertice con il maggiore numero di membri, si apre a Pechino. È il preludio dell'atteso Congresso della prossima settimana, dove il partito nominerà i nuovi vertici e un potenziale successore del segretario generale Xi Jinping.

Per approfondire:

Agi: Le domande a cui dovrà rispondere il congresso del Partito comunista cinese

Avvenire: Verso il Congresso. Il «culto di Xi» va in mostra a Pechino

CRONACA

Papa al contrattacco?

Le tante accuse di eresia, da anonimi blog fino al clamoroso documento firmato da 62 studiosi, sembrano aver convinto Papa Francesco a difendersi pubblicamente. Dopo l’udienza generale, questo pomeriggio in Vaticano alle ore 16 si terrà un convegno per i 25 anni dalla pubblicazione del Nuovo Catechismo della Chiesa Cattolica, e Bergoglio chiude l’incontro. Fonti vaticane e italiane concordano nel prevedere una accorata difesa dottrinale dei tanti “strappi” alla prassi portati dal Papa argentino.

Per approfondire:

Messaggero: Papa Francesco: domani parlerà del Catechismo e forse replicherà alle accuse di eresia

Sir: Papa Francesco: domani pomeriggio chiude l’incontro promosso dal Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione

ALTRO

Lavrov riceve il ministro degli Esteri siriano, Muallem

La Banca d’Italia pubblica le statistiche sul turismo internazionale

Liberia: scrutinio per il primo turno delle presidenziali di ieri

Vertice della Comunità degli Stati indipendenti a Sochi, in Russia

Cinquantacinque anni fa si riuniva la prima sessione del Concilio Vaticano II. Trentadue anni fa nella base di Sigonella si sfiora la crisi diplomatica tra Italia e Stati Uniti, quando il presidente del Consiglio Craxi rifiuta di consegnare agli americani i dirottatori dell’Achille Lauro

A cura di Anna Ditta, giornalista di The Post Internazionale (TPI

 

La crisi in Catalogna è a un punto decisivo. Atteso il discorso del presidente Carles Puigdemont al parlamento catalano sulla valutazione dei risultati del referendum. Già oggi potrebbe dichiarare unilateralmente l’indipendenza dalla Spagna. Ma il premier spagnolo Rajoy avverte: siamo pronti a fermare la secessione con ogni mezzo.

Per approfondire:

Repubblica: Catalogna, Madrid insiste sulla linea dura. E il Pp: "Puigdemont rischia 25 anni di carcere"

Il Post: In Catalogna verrà dichiarata l’indipendenza?

Agi: Come Madrid potrebbe reagire a una secessione della Catalogna
 

Legge elettorale, il Rosatellum alla Camera  

Il Rosatellum bis approda in Aula alla Camera alle 15. Per l'asse tra Pd, Forza Italia, Lega e Ap cominicia la roulette del voto segreto. In campo scende anche l’ipotesi “canguro” per evitare al governo di porre la fiducia come accadde con l’Italicum lo scorso anno. Entro venerdì conosceremo l’esito del voto.

Per approfondire:

Huffington Post: Canguro per evitare la fiducia: sul Rosatellum il Pd presenta emendamenti "preclusivi" contro preferenze, voto disgiunto, soglie

Messaggero: Rosatellum bis, regge il patto a 4: rischio franchi tiratori

Il Tempo: Coalizioni, soglie e collegi. Ecco chi vince con il Rosatellum

FMI, a Washington la presentazione del World Economic Outlook

Cominciano a Washington i lavori del meeting annuale del Fondo monetario internazionale. Attesa la presentazione del World Economic Outlook, prevista per le 15 italiane. Christine Lagarde, direttore generale del fondo, ha preannunciato la revisione al rialzo delle stime crescita globale, che lo scorso luglio puntavano al 3,5% nel 2017 e al 3,6% nel 2018.

Per approfondire:

Corriere della Sera: Il Fmi: «Più ottimisti sulla crescita» La prossima Facebook? In Senegal

Qui il link per guardare il webcast e leggere il report una volta pubblicato

 

Centrosinistra, è scontro sulle coalizioni 

Giorni tesi per il centrosinistra italiano: è scontro sulle possibili coalizioni elettorali dopo la rottura tra il Campo Progressista di Pisapia e Mdp di D’Alema e Bersani. Alle elezioni ci saranno verosimilmente almeno due liste a sinistra del Pd: la prima con Mdp e Sinistra italiana e la seconda con i nomi a cui lavora Pisapia.

Per approfondire:

Corriere della Sera: Speranza: «Pisapia? L’attesa è una soap opera. No a Renzi, con lui alleanze farlocche»

La Stampa: Divorzio tra Pisapia e bersaniani. L’alleanza a sinistra è al capolinea 
 

M5S, al voto per le “regionarie” del Lazio

Sulla piattaforma Rousseau dei Cinque Stelle si tengono le votazioni per le “regionarie” del Lazio per scegliere i candidati al consiglio regionale e alla presidenza. I nomi più gettonati sono Valentina Corrado, Roberta Lombardi e Davide Barillari. Intanto è scontro su Fabio Fucci, primo cittadino di Pomezia, accusato di endorsement a Corrado. Si attendono sviluppi.

Per approfondire:

Messaggero: Regionarie Lazio, il caso Pomezia scatena la rissa dentro M5S

Repubblica: Roma, le Regionarie dei veleni: tutti contro tutti nel M5S

 

Referendum sulle autonomie: Lega Nord e sindaci in piazza a Montecitorio 

Lega Nord e i sindaci lombardi saranno in piazza a Montecitorio alle 14 per informare i cittadini sul voto del referendum per l’autonomia di Lombardia e Veneto, il giorno dopo l’illustrazione da parte di Maroni sulle modalità tecniche del voto.

Per approfondire:

Corriere della Sera: Referendum autonomia, Maroni illustra il voto elettronico

Huffington Post: Il referendum truffa della Lega a spese degli italiani

 

Ecofin, riunione a Lussemburgo 

Alle 9 del mattino inizia a Lussemburgo la riunione dei ministri delle Finanze degli stati membri dell’Ue su web tax, Iva e semestre europeo. Per l’Italia interverrà il ministro Pier Carlo Padoan, che si esprimerà in favore dell’applicazione della linea di flessibilità sui conti pubblici a tutti i paesi membri.

Per approfondire:

Rainews: Ecofin, Padoan sui conti pubblici difende la flessibilità

Sole 24Ore: Npl: ecco i quattro punti su cui la Vigilanza dice l’opposto dell’Ecofin
 

I nuovi dati sulla produzione industriale di agosto

Escono oggi i dati dell’Istat sulla produzione industriale di agosto in Italia. A luglio l’indice è aumentato dello 0,1% su giugno e del 4,4% su base annua. L’indicatore dell’industria è la spia più sensibile per capire l’andamento dell’economia.

Per approfondire:

Sole 24Ore: Parole chiave: Produzione industriale

Qui l’archivio Istat sulla produzione industriale

 

Mr. Airbnb in visita allo IED di Milano 

Il co-fondatore di Aribnb, Joe Gebbia, si recherà in visita all’Istituto europeo del design (Ied) di Milano. Alle 14 parteciperà a un dibattito dal titolo “The "duct tape" design solution that is Airbnb”,

A luglio l’azienda ha lanciato il suo esperimento in Italia per aprire le case ai rifugiati.

Per approfondire:

Repubblica: Airbnb apre le case ai rifugiati, a Milano primo esperimento in Italia: già 100 host hanno detto sì

Affari italiani: Torna IED Square, piazza di condivisione e comunicazione. Con una guest star

 

Ilva, si attendono sviluppi dopo lo stop alla trattativa sugli esuberi 

È incerto il futuro dei lavoratori dell’Ilva coinvolti nei 4mila esuberi quantificati da parte della nuova proprietà AM InvestCo. Ieri il tavolo della trattativa è saltato dopo pochi minuti. Il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, in conferenza stampa ha chiesto garanzie sui lavoratori.

Per approfondire:

Repubblica: Ilva in sciopero contro i tagli. Salta il tavolo al Mise, Calenda chiede garanzie per i lavoratori

Rainews: Ilva, salta tavolo. Calenda chiede garanzie su lavoratori

 

Incendi in California, il punto della situazione

È emergenza in California, dove mille edifici sono stati distrutti dalle fiamme di almeno 25 incendi. Dieci persone sono morte e 20mila persone sono state evacuate. La Napa Valley è distrutta e gli operatori stanno cercando di far tornare la situazione sotto controllo.

Per approfondire:

Repubblica: Inferno in California: roghi, dieci vittime, distrutte 1500 case

Corriere della Sera: Incendio distrugge la Napa Valley Stato di emergenza in California

 

Corea del Nord, 72 esimo anniversario del Partito dei Lavoratori

Nel regime di Pyongyang si celebra il 72esimo anniversario della fondazione del Partito dei Lavoratori. Secondo alcuni analisti, la ricorrenza potrebbe essere l’occasione adatta per un nuovo test missilistico di Kim Jong Un.

Per approfondire:

Cnbc: Watch these two dates for another North Korean missile test

Il Giornale: Corea del Nord, cosa potrebbe accadere nelle prossime 24 ore

 

Clima, Trump abroga il Clean Power Plan di Obama 

Il capo dell’Agenzia federale dell’ambiente (Epa) statunitense, Scott Pruitt, oggi firma una proposta di legge volta ad abrogare il Clean Power Plan, le politiche di Barack Obama contro il cambiamento climatico. La notizia, anticipata su tutti i giornali, non lascia ben sperare sulle politiche di Trump per l’ambiente.

Per approfondire:

New York Times: E.P.A. Announces Repeal of Major Obama-Era Carbon Emissions Rule

Guardian: 'The war on coal is over': EPA boss to roll back Obama's clean power rules

 

Erdogan in Serbia; Medvedev ad Algeri

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan si recherà in visita ufficiale a Belgrado, all’indomani della guerra dei visti con gli Stati Uniti, per la quale oggi si attendono sviluppi. Il premier russo Dimitri Medvedev invece è ad Algeri per la firma di accordi di cooperazione bilaterale.

Per approfondire:

Il Foglio: Qualcuno separi Erdogan e Trump

Tass: Medvedev arrives in Algeria to discuss ties in energy industry

 

Brexit: quinto round

Prosegue a Bruxelles il quinto round dei negoziati tra Ue e Regno Unito sulla Brexit. Ieri, nel discoso alla Camera dei Comuni britannica, Theresa May si è detta pronta alla possibilità di un’uscita dall’Ue anche senza accordo e ha negato la possibilità di fare retromarcia sulla Brexit. Oggi a Bruxelles il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker riceve Gilles de Kerchove, coordinatore dell'Unione europea per la lotta al terrorismo.

Per approfondire:

TPI: Il governo britannico non tornerà indietro sulla Brexit

Huffington Post: Doppia mossa in arrivo per Theresa May: un rimpasto (per far fuori Boris Johnson) e accantonamenti per la Brexit
 

Liberia: primo turno delle presidenziali 

Si vota in Liberia per il primo turno delle elezioni presidenziali. L’ultima volta si era votato nel 2011. La presidente in carica, il premio Nobel Ellen Johnson Sirleaf, ha concluso i due mandati alla guida del paese consentiti dalla costituzione e lascerà il posto a uno tra i 20 candidati in corsa. Tra loro anche l’ex star del calcio mondiale George Weah.

Per approfondire:

TPI: Le elezioni in Liberia in quattro risposte

New York Times: Liberia Holds a Free Election. Make That ‘Free-for-All.’

 

Giappone, via alla campagna per il voto del 22 ottobre

In Giappone si apre la campagna elettorale in vista delle elezioni anticipare del 22 ottobre per il rinnovo anticipato della Camera Bassa, il ramo più importante della Dieta. I leader degli 8 principali partiti hanno tenuto il primo dibattito al Nippon Press Center.

Per approfondire:

Sole 24Ore: Giappone, campagna elettorale al via: ecco la guida in cinque punti

Il Post: Perché Shinzo Abe ha indetto elezioni anticipate
 

I nuovi candidati del premio Sakharov 2017

La Commissione Affari esteri del Parlamento europeo seleziona i finalisti del premio Sakharov per la libertà di pensiero, vinto l’anno scorso da Nadia Murad e Lamiya Aji Bashar, donne yazide sopravvissute alla schiavitù sessuale dell’Isis. Il vincitore di quest’anno sarà scelto dalla Conferenza dei Presidenti il 26 ottobre.

Per approfondire:

Qui le nomine di quest’anno.

Qui alcune informazioni sul premio.

 

Migranti, audizione di Minniti in Comitato parlamentare Schengen

Attesta per le 14 l’audizione di Minniti in Comitato parlamentare di controllo sull’attuazione dell’accordo di Schengen sul tema dei migranti. Il ministro dell’Interno ha più volte sottolineato l’esigenza di controlli seri e severi ai confini esterni dell’area Schengen per la lotta al terrorismo. Di recente, ha chiesto di separare il fenomeno delle migrazioni dal concetto di emergenza.

Per approfondire:

Repubblica: Migranti, Minniti: "Mio obiettivo è chiudere i grandi centri di accoglienza"

Qui è possibile seguire l’audizione.
 

Presentazione dell’“Agenda Anticorruzione” di Transparency e del dossier sui minori “InDifesa”

Transparency International presenta a Roma il report Agenda Anticorruzione 2017 con il ministro della Giustizia Andrea Orlando e il presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone (Pinacoteca del Tesoriere, ore 10.00). Terre des Hommes presenta il suo dossier “InDifesa”, sulla condizione di bambine e adolescenti nel mondo, alle 10 nella Sala Capitolare di Palazzo della Minerva, a Roma. Interviene il presidente del Senato Pietro Grasso.

Per approfondire:

Qui le informazioni sull’Agenda Anticorruzione 2017

Qui il link per scaricare il dossier “InDifesa”
 

Corruzione, udienza del processo per Marra e Scarpellini

Prevista l’udienza del processo che a Roma vede imputati Raffaele Marra e Sergio Scarpellini per corruzione. Già a settembre la difesa aveva annunciato di voler rinunciare alla testimonianza di Virginia Raggi. Intanto, il costruttore Scarpellini è stato prosciolto per il caso degli affitti a Montecitorio.

Per approfondire:

Corriere della Sera: Camera dei deputati: affitti fuori mercato, prosciolto Scarpellini

Messaggero: Caso Marra, la difesa rinuncia alla testimonianza della sindaca Raggi

Trentadue anni fa moriva l’attore e regista statunitense Orson Welles. Centosei anni fa nasceva la giornalista e scrittrice Clare Hollingworth. 

A cura di Anna Ditta – The Post Internazionale (TPI)   

 

Può un sapone trasformare una ragazza "di colore" in una "bianca"? Ovviamente no. Questo però è quello che l'ultimo spot di "Dove", marchio di prodotti per l'igiene personale di Unilever, potrebbe suggerire. Almeno secondo i moltissimi messaggi con cui il popolo della rete ha attaccato pesantemente l'azienda, colpevole di aver realizzato una pubblicità in grado di veicolare un messaggio razzista.

Lo spot incriminato

La campagna, pubblicata e poi cancellata sul profilo Facebook, mostra una donna di colore, sorridente, mentre si sfila una maglietta. Una volta tolto l'indumento, però, il pubblico si trova davanti agli occhi un'attrice diversa, con la pelle chiara, e con indosso una maglietta pulitissima e bianchissima. La reazione non si è fatta attendere trasformandosi in una rabbia furiosa che si è riversata sulle bacheche social di Dove. Tanto da costringere al ritiro dello spot e alla pubblicazione di alcuni post di scuse: "Siamo profondamente dispiaciuti per le offese che abbiamo arrecato".

Un'accusa non nuova

Non è la prima volta che Dove deve difendersi da reazioni di questo tipo. Su twitter, ad esempio, sono spuntati altri casi che mostrerebbero la portata del problema e quanto, negli anni, l'azienda non abbia saputo cambiare il suo approccio nei confronti di pubblicità di questo tipo. Nel 2011 un'altra campagna suscitò reazioni simili. Le protagoniste, allora, erano tre ragazze, diverse fra loro, messe in fila seguendo quest'ordine: una donna di colore, una donna con i capelli scuri e infine una donna con carnagione chiara e capelli biondi. Il processo di cambiamento suggerito, secondo gli accusatori, era il medesimo. Allora Dove affermò che non c'era una consequenzialità "before-after" (prima e dopo), ma facevano parte tutte e tre del "dopo".

Il terzo caso: la scritta

Due anni fa, invece, fu una crema a conquistare le luci della ribalta e l'attenzione del pubblico. Precisamente fu una scritta che compariva sulla confezione e che diceva: "una lozione nutriente per la pelle normale o scura". Anche in questo caso i detrattori sottolinearono come quelle parole facessero pensare a una differenza tra i due tipi di carnagione.

Uno dei due fratelli di Ahmed Hannachi, il killer di Marsiglia, è stato arrestato a Ferrara. Si tratta di Anis Hannachi. L'uomo, che era monitorato dai servizi è stato individuato con precisione e bloccato dalla polizia di Bologna e Ferrara su disposizione della procura Antiterrorismo di Roma che ha dato seguito a un mandato di arresto europeo della magistratura francese.

Per capire cosa c'entrino i familiari del presunto terrorista con l'aggressione, occorre fare ordine in questa vicenda.

Vediamo innanzitutto chi sono i protagonisti:

  • Ahmed Hannachi, il killer che a Marsiglia ha ucciso due cugine di 17 e 20 anni
  • Anis Hannachi, fratello di Ahmed, arrestato a Ferrara
  • Anuar Hannachi, fratello di Ahmed e Anis, sospettato di legami con i jihadisti e ancora all'estero
  • Ramona Cargnelutti, moglie di Ahmed dal 2008 al 2014. Adesso vive in Tunisia

L'arresto di Anis, secondo fonti investigative citate da Repubblica , è giunto "al termine di un'articolatissima attività investigativa" coordinata dal servizio centrale per il contrasto del terrorismo esterno della Dcpp-Ucigos che ha portato al rintraccio del ricercato in territorio italiano. Anis è accusato di "partecipazione ad associazione terroristica e complicità" nel delitto commesso dal fratello.

Sin dall’inizio si era parlato del ruolo chiave di Anis e della sua presenza in Italia, scrive il Corriere. L’uomo è stato monitorato attraverso alcune utenze telefoniche e spese effettuate con carta di credito. In una settimana avrebbe effettuato alcuni spostamenti fino ad arrivare in Emilia Romagna. Adesso sarà trasferito in Francia e messo a disposizione degli inquirenti che indagano sul delitto alla stazione di Marsiglia. Spetterà invece ai pubblici ministeri di Roma interrogare Ramona Cargnelutti, già stata sentita dalla polizia tunisina.

L'ex moglie: "Un terrorista? Macché, pensava solo a droga e alcol"

Proprio al Corriere la donna he escluso che l'ex marito fosse un terrorista. "Ma quale jihadistaAhmed era solo uno con molti problemi. Della religione non gli è mai fregato niente" ha detto e ha dato la sua ipotesi sull'uccisione delle due ragazze: "Non posso sapere che cos’è successo. Però non ci credo. Lui aveva sempre bisogno di soldi. Secondo me, a quelle due ha cercato solo di rubare la borsa. Poi è successo qualcosa e lui ha perso la testa, ha tirato fuori il coltello".

Dalla Francia all'Italia e ritorno

Il Resto del Carlino ha ricostruito i momenti chiave dei passaggi di Ahmed Hanachi dall'Italia alla Francia

  • Entra in Francia nel 2003
  • ​Nel 2005 viene fermato e ricondotto alla frontiera dal prefetto del Var.
  • Dal 2009 al 2017  beneficia di un permesso di soggiorno in Italia, scaduto a gennaio scorso e di cui ha chiesto il rinnovo.
  • Il 29 settembre 2017 viene fermato a Lione per furto e rilasciato il giorno successivo, cioè 24 ore prima dell'attacco alla stazione di Marsiglia, per mancanza di prove. 

Catalogna, ore febbrili in attesa della riunione del Parlament 

Alla vigilia della seduta con cui il Parlament catalano deciderà se dichiarare o meno l’indipendenza della Catalogna, non si intravede ancora una chiara soluzione alla crisi. La situazione con Madrid rimane tesa, soprattutto dopo le sfilate degli "unionisti" nella capitale e a Barcellona questo fine settimana. Al grido di "Parlem", "parliamo", sarebbe sceso in piazza almeno un milione di persone – secondo gli organizzatori – nella sola Barcellona, ma il fronte indipendentista respinge queste stime. In piazza anche il Nobel per la letteratura Vargas Llosa: “Fermiamo il colpo di Stato”.

Per approfondire:

Corriere della Sera: Catalogna, cosa succederà: quattro scenari

TPI: Migliaia di persone hanno manifestato a Barcellona per l’unità della Spagna

 

Pisapia-Mdp, è rottura. Campo progressista guarda al Pd  

Nel centrosinistra la rottura tra Pisapia e Mdp crea nuovi scenari per le future alleanze elettorali. Sempre più probabile, nei prossimi giorni, un'intesa tra Campo Progressista e il Pd, che potrebbe avere conseguenze anche sulla legge elettorale. L’ex sindaco di Milano ha respinto l’idea di “un partitino del 3%”. Per Pisapia serve “un movimento molto più ampio, e soprattutto capace di unire, non di dividere”.

Per approfondire:

Huffington Post: Fine del lungo addio fra Mdp e Pisapia, sei mesi buttati al vento

Corriere della Sera: Pisapia: con Renzi si deve parlare, no a un polo di testimonianza

 

Ilva, grande sciopero per i 4.000 esuberi annunciati

Inizia oggi alle 7 lo sciopero di 24 ore dei lavoratori dell’Ilva a Taranto e Cornigliano dopo gli esuberi annunciati da Am Investco Italy, che colpiranno 4.000 persone. In giornata al Mise si incontreranno azienda e sindacati alla presenza del viceministro Teresa Bellanova. I sindacati chiedono di rivedere i numeri degli esuberi e le condizioni di assunzione del personale da parte della società.

Per approfondire:

Il Sole 24Ore: Ilva, i sindacati ad Am Investco: rinegoziare esuberi e assunzioni

La Stampa: Ilva, gli esuberi sono 4 mila. Gli altri riassunti col Jobs Act

Il Secolo XIX: Ilva, 599 esuberi a Genova. Rabbia a Cornigliano: «Traditi due volte»

 

POLITICA

Legge elettorale, domani il Rosatellum bis in aula

Scade oggi il termine per gli emendamenti sulla nuova legge elettorale. Domani il Rosatellum bis andrà in aula alla Camera. M5S e Mdp annunciano battaglia, e Di Battista definisce la legge “un colpo di stato istituzionale”. La vera incognita è se il patto a quattro tra Pd, Forza Italia, Ap e Lega reggerà con l'incognita di oltre 90 votazioni a scrutinio segreto. Per blindare il testo il governo potrebbe optare per la fiducia, ma il Pd smentisce.

Per approfondire:

Il Fatto quotidiano: Legge elettorale, Di Battista: “Colpo di Stato istituzionale. Ed è colpa anche degli italiani. Sindacati? Hanno distrutto Italia”

Agi: Come funziona il Rosatellum bis (e come sarebbe la scheda elettorale)
 

Ius soli, si riapre il dibattito

Continua il pressing di centristi e sinistra per approvare ddl. Oggi è il giorno di sciopero della fame del ministro Delrio. Si moltiplicano intanto gli interventi in favore dell’approvazione dello ius soli. Politici ma non solo: dopo le parole di Minniti e Veltroni, anche Renzo Piano si dice favorevole.

Per approfondire:

Rainews: Ius soli: Minniti, legge da approvare subito, non c'è tempo per modifiche, fatto di coscienza

Repubblica: Renzo Piano: "Ius soli, il no è crudele, quei bimbi sono italiani. Lo dicono i loro amici"
 

M5S, incontro Di Maio-Fico

Oggi si terrà un importante incontro tra Luigi Di Maio, leader del M5S e vicepresidente della Camera, e il suo principale oppositore interno, Roberto Fico. Le due "anime" del Movimento dovranno trovare un'intesa in vista del voto ormai alle porte. Prevista anche una riunione congiunta dei gruppi parlamentari. Dal palco di Rimini, a fine settembre, Fico aveva negato che Di Maio fosse il leader del movimento.

Per approfondire:

Corriere della Sera: Di Maio e la sua squadra di governo: esterni ai Cinque Stelle 3 nomi su 4

Repubblica: Roberto Fico a Rimini, l'affondo su Di Maio: "Non è il capo del Movimento"
 

Referendum sull’autonomia della Lombardia

Roberto Maroni presenterà oggi le modalità tecniche del referendum sull’autonomia della regione Lombardia, di cui è il presidente. Il voto è previsto per il 22 ottobre.

Per approfondire:

La Stampa: Maroni: “Referendum inutile? Berlusconi ci aiuterà”

Repubblica: Referendum sull'autonomia, Sala: "Voto sì. Ora spiegare alla gente a cosa serve"

 

ECONOMIA

Chi vincerà il Nobel per l’Economia 

Atteso per oggi alle 11.45 l’annuncio del nuovo premio Nobel per l’Economia, con il quale si chiuderà l’edizione 2017 dei premi. Ma come mai non esiste un premio Nobel anche per la tecnologia? Quartz ha provato a cercare le risposte (In foto alcuni degli ultimi vincitori del premio)

Per approfondire:

Agi: Quanto sarebbe giusto un Nobel per la Tecnologia

Quartz: Why is there no Nobel Prize in technology?

Wired: Le leggende metropolitane sul premio Nobel
 

Ue, gli incontri di oggi a Lussemburgo  

L’Eurogruppo si riunisce a Lussemburgo sull'approfondimento dell’unione economica e monetaria (Uem) e la situazione del Portogallo. Sempre a Lussemburgo a partire dalle 10 si tiene una riunione dei ministri dell’Agricoltura dell’Ue in vista del G7 agricoltura di Bergamo, previsto per sabato e domenica.

 

Per approfondire:

Il Sole 24Ore: I tre passi necessari per completare l’Unione monetaria

Adnkronos: A Bergamo Festival dell'agricoltura che accompagna il G7

 

Energia, l’ad Eni Descalzi a Milano 

L’amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi sarà oggi alla Fondazione Eni Enrico Mattei a Milano per la presentazione del libro “Energia e clima” di Alberto Clô, Professore di Economia, Università di Bologna. L’appuntamento è alle 18.

Per approfondire:

Qui i dettagli dell’evento.

Formiche.net: Gli intrecci fra politiche energetiche e cambiamenti climatici spiegati dal prof. Alberto Clò

 

ESTERI

Brexit, al via il quinto round di negoziati 

Inizia oggi a Bruxelles il quinto round dei negoziati sulla Brexit. Previsto anche un discorso di Theresa May al parlamento britannico. “Il Regno Unito può provare che i catastrofisti si sbagliavano sulla Brexit”, dirà la premier secondo le anticipazioni. Ma i conservatori britannici restano spaccati in due. Intanto, a Glasgow si sta svolgendo il congresso del Partito nazionalista scozzese della premier Nicola Sturgeon.

 

Per approfondire:

Bbc: Theresa May: 'We can prove Brexit doomsayers wrong'

Il Messaggero: Brexit, riparte la negoziazione ma tutta in salita. Il governo May accantona un fondo miliardario

Il Sole 24Ore: Breve promemoria degli schieramenti della Brexit

 

Turchia, inizia il processo a 143 militari  

Comincia oggi in Turchia il processo a 143 soldati accusati di aver causato la morte di 34 civili sul ponte del Bosforo la notte del fallito golpe, il 15 luglio 2016. Intanto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan in visita ufficiale a Kiev, in Ucraina.

Per approfondire:

Daily Sabah: Erdoğan's visit to Ukraine to boost economic and political relations

Daily Mail: Almost 150 go on trial over Turkey coup bridge massacre

 

Alfano incontra il ministro degli Esteri indonesiano 

Italia-Indonesia: il ministro degli Esteri italiano Angelino Alfano incontra alla Farnesina il suo omologo Retno Marsudi. L’Indonesia è il paese con il più alto numero di musulmani al mondo. In occasione della visita mercoledì 11 ottobre si terrà la conferenza "Pluralismo e integrazione nella società indonesiana e italiana: sfide, prospettive e opportunità", presso il ministero degli Esteri.

Per approfondire:

Qui altri dettagli.

 

Vaticano, il presidente della Germania incontra il Papa 

Il capo di stato tedesco, Frank Walter Steinmeier, incontrerà oggi al Vaticano Papa Francesco. Successivamente si recherà in visita alla Comunità di Sant’Egidio, dove si discuterà di migranti, povertà, unificazione europea.

Per approfondire:

La Stampa: Germania, il presidente Steinmeier il 9 ottobre dal Papa e poi da Sant’Egidio

Avvenire: Germania. Steinmeier: «No a ogni forma di antisemitismo e odio dello straniero»

 

50 anni dalla morte di Che Guevara

A Vallegrande, in Bolivia, si svolgerà oggi una cerimonia per il 50esimo anniversario della morte di Che Guevara. Il comandante fu giustiziato a La Higuera il 9 ottobre 1967.

Per approfondire:

Corriere della Sera: Che Guevara, cinquant'anni fa la morte. Il fratello Juan Martin: “Oltre il mito vi racconto l’uomo Ernesto”

Skytg24: Cinquant'anni fa moriva Ernesto "Che" Guevara

 

Il Columbus Day proclamato dal presidente Trump

Si celebra oggi tra le polemiche il Columbus Day – la ricorrenza della scoperta dell’America – dopo che l'immagine di Colombo è stata accusata da alcuni di essere un simbolo del colonialismo. A New York oggi la parata tradizionale, legata alla comunità italo-americana.

Per approfondire:

Rainews: Trump riafferma legame con l'Italia nel Columbus Day. E loda il navigatore che ora è simbolo sudista

Skytg24: Trump proclama il Columbus Day: "Forte legame tra Usa e Italia"

Corea del Nord, l’assemblea del partito elegge la sorella di Kim

Si terrà oggi in Corea del Nord il plenum del Comitato Centrale del Partito dei Lavoratori, che eleggerà la sorella di Kim Jong-un nel Politburo. Si teme il rischio nuovo lancio di missile a lungo raggio.

Per approfondire:

Corriere della Sera: Corea del Nord, la sorella di Kim è stata promossa

 TPI: Secondo la stampa russa, la Corea del Nord sta preparando un test missilistico in grado di raggiungere le coste degli Stati Uniti

 

CRONACA

Nuove notizie sull’arresto a Ferrara del fratello dell’attentatore di Marsiglia

Si terrà alle 10.30 presso l’Ufficio Relazioni esterne del Dipartimento della Pubblica Sicurezza la conferenza stampa Polizia di Stato a Roma per illustrare operazione che a Ferrara ha portato all'arresto del fratello dell'attentatore di Marsiglia.

Per approfondire:

Tgcom24: Ferrara, arrestato il fratello dellʼattentatore di Marsiglia: lo avrebbe aiutato nellʼattacco

Il Messaggero: Marsiglia, arrestato a Ferrara un fratello dell'attentatore

Minniti a Foggia presiede il Comitato nazionale dell'ordine e della sicurezza pubblica

Il ministro dell’Interno Marco Minniti è atteso a Foggia, dove presiederà la riunione del Comitato nazionale dell'ordine e della sicurezza pubblica. L’incontro avviene a due mesi dalla strage di San Marco in Lamis, quando vennero uccisi il boss Mario Romito, il cognato Matteo De Palma e i fratelli Aurelio e Luigi Luciani, testimoni dell’omicidio.

Per approfondire:

Corriere della Sera: Strage di San Marco in Lamis, lunedì vertice a Foggia con Minniti

Foggiatoday: Minniti torna a Foggia: il ministro dell’Interno in Prefettura

Il processo per la casa di Bertone 

Vaticano, inizia la requisitoria del pm al processo per la casa del cardinale Tarcisio Bertone. Oggi la testimonianza della presidente del Bambino Gesù, Mariella Enoc. Il 6 ottobre il direttore dell’Authority finanziaria vaticana, Tommaso di Ruzza, non ha risposto alle domande del tribunale vaticano, opponendo il segreto d’ufficio.

Per approfondire:

La Stampa: Processo vaticano, il 9 ottobre la presidente del Bambino Gesù completa le testimonianze

Il Messaggero: Vaticano, sempre più surreale il processo per la ristrutturazione della casa di Bertone

35 anni dall’attentato terroristico al Tempio Maggiore di Roma

Si terrà oggi alle 9.15 alla Sinagoga di Roma la commemorazione della Comunità Ebraica per il 35esimo anniversario dell'attentato terroristico al Tempio Maggiore, in cui fu ucciso Stefano Gay Taché e furono ferite altre trentasette persone. Interverrà la sindaca Virginia Raggi.

Per approfondire:

Il Post: Chi era Stefano Gaj Taché

Repubblica: Attentato alla Sinagoga di Roma 1982: i ricordi di Gadiel fratello del bimbo ucciso

Settantasette anni fa, durante un raid della Luftwaffe, a Liverpool nasceva John Lennon. 

Cinquantaquattro anni fa la tragedia del Vajont provocava oltre 1900 morti. 

I concorsi pubblici con folle pletoriche di iscritti per una manciata di posti non sono una novità. Il prossimo round di assunzioni di personale scolastico promette però di battere ogni record: per 20 mila posti, tutti a termine, come bidello, segretario, supplente e assistente di laboratorio saranno in due milioni a presentarsi, ovvero quasi sette disoccupati italiani su dieci. A rivelare la stima da capogiro è La Stampa, sulla base di quanto trapelato in un incontro di inizio settembre tra i sindacati e il gabinetto del ministero dell'Istruzione.

Quando basta la terza media ma si candidano i laureati

"Le graduatorie vengono rinnovate ogni tre anni", spiega il quotidiano torinese, "bisogna tornare indietro al 2014 quindi per capire la portata di questo aumento: tre anni fa le domande erano state un milione. Stavolta dovrebbero essere il doppio. Quante saranno effettivamente lo si saprà soltanto a fine ottobre quando scadrà il termine per la presentazione. A compilare il modulo per l’assunzione sarà anche chi ha una laurea in tasca anche se in palio c’è un posto che, nella maggior parte dei casi, richiede soltanto un diploma di terza media, come è il caso dei collaboratori scolastici o di un diploma per i segretari o 'una preparazione adeguata al settore' per gli assistenti di laboratorio. Basterebbe aver studiato molto meno, insomma, per sperare di essere assunti; ma a fare la domanda può essere chiunque, anche chi non ha mai lavorato nel settore, quindi ci prova chiunque. Pure i laureati". 

Le riflessioni (amare) dei sindacati

"Alla fine le domande saranno più del doppio e in tanti sono i laureati, soprattutto al Sud", denuncia Anna Fedeli, segretaria nazionale della Flc-Cgil, "è la conferma peggiore dell’analisi diffusa dall’Ocse giovedì scorso, sugli italiani 'bistrattati' che nell’11,7% dei casi hanno competenze in eccesso e nel 18% sono sovra-qualificati. È la corsa al ribasso di questa Italia ancora incapace di offrire un futuro". "La muta eloquenza dei numeri dice tutto delle reali condizioni di un paese dove la crisi è tutt’altro che finita", afferma Francesco Sinopoli, segretario generale della Flc-Cgil, "il tasso di disoccupazione è altissimo, in particolare tra i giovani. C’è bisogno di lavoro. Ecco la ragione dell’estrema proliferazione di domande di supplenza per la Terza fascia del personale tecnico e amministrativo". 

Flag Counter
Video Games