Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Admin

(AGI) – Roma, 1 lug. – Il premier greco, Alexis Tsipras, e’ pronto ad accettare quasi tutte le condizioni dei creditori internazionali. Lo scrive il Financial Times nell’edizione online, citando la lettera che Tsipras ha inviato nella notte ai creditori.

Il premier avrebbe proposto solo piccoli cambiamenti. Tsipras, si legge nella lettera di due pagine, “accettera’ tutte le condizioni che erano sul tavolo nel weekend, con solo alcuni cambiamenti”.

Piu’ nel dettaglio la Grecia accettera’ le riforme sull’Iva con una sola modifica: uno sconto del 30% per le isole, molte delle quali sono in regioni difficili da rifornire. Sulla riforma delle pensioni Tsipras chiede che la richiesta di innalzare entro il 2022 l’eta’ pensionabile a 67 anni, inizi a ottobre e non immediatamente. Inoltre chiede che il “contributo di solidarieta’” per i pensionati piu’ poveri sia eliminato piu’ gradualmente, rispetto alla scadenza del 2019 proposta dai creditori.

“La Repubblica Ellenica – si legge nella lettera – e’ pronta ad accettare questa intesa tecnica, in base ad alcuni emendamenti, aggiunte e chiarificazioni, come parte dell’estensione del programma di aiuti gia’ scaduto e di un nuovo (terzo) accordo, la richiesta del quale e’ stata presentata oggi 30 giugno 2015”. “Come potete notare – prosegue Tsipras – i nostri emendamenti sono concreti e rispettano pienamente la forza e la credibilita’ del programma complessivo”.

Dopo il rinvio della riunione di ieri sera e il mancato pagamento al Fmi della rata da 1,6 miliardi di euro, oggi l’Eurogruppo si riunisce di nuovo a Bruxelles, per discutere la richiesta di Atene di un terzo piano di aiuti. Il vertice dei ministri delle Finanze europei e’ slittato di sei ore sull’orario convenuto, si terra’ alle 17.30 e non sara’ una riunione di routine.

Anche il Fmi oggi si riunisce e scegliera’ il termine “arretrato” e non “default” per definire il mancato pagamento di Atene. In tal modo la Grecia finira’ in una specie di ‘limbo’ e non nell’inferno degli insolventi. Cio’ significa che Atene non potra’ piu’ partecipare ai fondi del Fmi finche’ non avra’ rimborsato gli arretrati. Inoltre il Fmi potrebbe decidere di prolungare le scadenze di Atene, in base a un meccanismo che finora e’ stato adottato solo due volte negli anni Ottanta per il Nicaragua e la Guyana. Molto probabilmente su questo ammorbidimento del Fmi ha influito Washington, che vuole a tutti i costi una soluzione per Atene. Sul modo di dare ossigeno alla Grecia, prima o, piu’ probabilmente, dopo il referendum, si dovra’ pronunciare l’Eurogruppo, la cui preoccupazione sara’ quella di impedire una ‘Grexit’. Il premier Alexis Tsipras ha chiesto prestiti biennali per 29 miliardi di euro all’Esm, impegnandosi ad usarli per le urgenze finanziarie e cioe’ per ripagare i debiti. Inoltre Tsipras vuole un riscadenzamento dell’attuale debito. Ed e’ pronto a bloccare il referendium di domenica se i creditori gli verranno incontro. Berlino pero’ si e’ finora mostrata irremovibile e ha fatto sapere che intende iniziare a trattare con la Grecia solo dopo il referendum di domenica. Oggi si riunisce anche la Bce per valutare la liquidita’ di emergenza alle banche greche.

PADOAN, EUROGRUPPO ANCORA PRONTO AD ACCORDO – I ministri delle Finanze dell’area euro sono sempre aperti a un accordo per la Grecia. E’ quanto ha sottolineato il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, in un’intervista alla Bbc. “A mio avviso e dei miei colleghi dell’Eurogruppo, c’e’ sempre spazio per un accordo” per la Grecia, ha detto Padoan. “Il profilo del debito della Grecia – ha spiegato Padoan – e’ molto meno preoccupante di quanto sia spesso rappresentato. Cio’ di cui la Grecia ha bisogno e’ di ritornare alla crescita e per ritornare alla crescita ha bisogno di fiducia, di credito e soprattutto di misure strutturali”. (AGI) .

(AGI) – Roma, 1 lug. – I carabinieri del Ros hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa su richiesta della procura di Roma, a carico di due cittadini maghrebini indagati per associazione con finalita’ di terrorismo internazionale aggravata dalla transnazionalita’ del reato. Un terzo indagato e’ gia’ detenuto per reati di terrorismo in Marocco.

Al centro delle indagini dei Ros c’e’ “una cellula di matrice qaedista dedita al proselitismo, indottrinamento e addestramento mediante un sito internet creato e gestito dagli stessi indagati”.

La cellula, secondo gli investigatori, “si proponeva anche la pianificazione e l’esecuzione di attentati terroristici in Italia e in Nord Africa”. Durante l’inchiesta, la collaborazione con le autorita’ marocchine ha consentito di sventare, nel 2012, un attentato terroristico al Mawazine Festival di Rabat.

TERRORISMO: 10 ARRESTI, ANCHE ITALIANI CONVERTITI ALL’ISLAM – Vasta operazione della Polizia di Stato contro il terrorismo internazionale. L’operazione, denominata “Martese”, ha condotto a numerosi arresti e perquisizioni nelle province di Milano, Bergamo, Grosseto e in una citta’ dell’Albania.

Sono 10 le persone arrestate: si tratta di 4 cittadini italiani, 5 albanesi e un cittadino canadese.

Sono tutti accusati a vario titolo di associazione con finalita’ di terrorismo e organizzazione di trasferimenti per finalita’ di terrorismo. Le indagini sono state condotte dalla sezione antiterrorismo della Digos di Milano: secondo i primi dettagli gli indagati sono parte di due famiglie, la prima formata da italiani convertiti da qualche anno all’Islam, la seconda da cittadini albanesi residenti nel grossetano.

Le due famiglie si sono imparentate con il matrimonio di una giovane coppia, e stavano organizzando un viaggio alla volta della Siria per combattere a fianco degli jihadisti. ( Tra gli arrestati ci sarebbero anche alcuni parenti di Maria Giulia Sergio, 28 anni, ricercata, partita dall’Italia quasi un anno fa e che si troverebbe in Siria con il marito combattente jihadista.

Guarda la Galleria Fotografica

I genitori e la sorella, secondo l’accusa, sarebbero anche loro stati pronti a raggiungerla. L’attivita’ investigativa, avviata lo scorso ottobre, coordinata dagli uomini della Polizia di Stato della Direzione Centrale Polizia di Prevenzione (DCPP/UCIGOS), anche per i profili di collaborazione internazionale – e’ scritto in una nota – ha riguardato in particolare la giovane donna della coppia, cittadina italiana, che subito dopo la conversione ha intrapreso un percorso di radicalizzazione che l’ha poi spinta a partire insieme al marito alla volta della Siria, per raggiungere lo Stato Islamico e partecipare al jihad. Le attivita’ tecniche condotte dalla Polizia hanno consentito di ricostruire il percorso seguito dalla giovane coppia per il raggiungimento della Siria.

In particolare attraverso l’intercettazione dell’utenza, in uso ad un coordinatore dell’organizzazione dei foreign fighters dello Stato Islamico, e’ stato possibile ricostruire l’attivita’ di smistamento degli stranieri che da varie parti del mondo partono per raggiungere il Califfato.(AGI) .

Heroes of the Storm nuova patch online e pronta per essere scaricata dai nostri client Battle.net, con grosse novità. Infatti, dopo gli annunci delle scorse settimane (durante l’E3 2015) e il rilascio della versione PTR, è disponibile la nuova mappa Eterno Conflitto.

Oltre alla mappa Blizzard ci presenta l’eroe di questa settimana, un nuovo assassino da mischia: il Macellaio.

heroes of the storm nuova patch macellaio

Nato negli Inferi Fiammeggianti e cucito insieme con parti di altri demoni, il Macellaio è un sadico che trae piacere nel torturare i suoi avversari. L’arrivo dell’Eterno Conflitto ha attirato questo spaventoso demone dalla Camera della Sofferenza fino al Nexus. Armato con una gigantesca ascia e una falce, il Macellaio si aggira sui campi di battaglia in cerca del prossimo cadavere da aggiungere alla propria collezione.

I coraggiosi che accetteranno il Macellaio come compagno nel Nexus scopriranno che questo formidabile assassino da mischia è utilissimo per isolare i nemici e ingaggiare un combattimento uno contro uno con gli eroi che riesce a separare dal gruppo. Le abilità del Macellaio Assalto Spietato, Mattanza e Carne da Macello gli consentono di inseguire senza tregua e bloccare i suoi avversari, mentre Frollatura è utile per sopravvivere durante gli scontri. Date un’occhiata alla pagina dell’eroe del Macellaio e al video qui sotto per un approfondimento su questo spaventoso, nuovo eroe, sulle sue abilità e sui suoi modelli.

Ma veniamo alle modifiche della nuova patch, che introduce la nuovissima mappa Eterno Conflitto, nuovi mercenari e la presenza di un personaggio noto per gli amanti di Diablo III: il goblin razziatore.

Vi riportiamo il comunicato ufficiale Blizzard, esplicativo di tutte le aggiunte e modifiche della patch di Luglio:

Generale

Uccidi i goblin predoni!

Sembra che quei perfidi goblin predoni si siano intrufolati nel Nexus insieme agli Inferi Fiammeggianti. Queste creature intendono accumulare la maggior quantità di oro possibile. Non si sa in quanti siano, ma la fortuna che hanno accumulato va restituita. Gli avventurieri che riescono a uccidere dei goblin predoni durante l’Eterno Conflitto saranno lautamente ricompensati. I goblin predoni faranno il possibile per fuggire dalle creature ostili, per cui siate rapidi, oppure scapperanno via attraverso un portale.

  • I giocatori riceveranno una missione speciale chiamata: “Uccidi un goblin predone!” ogni giorno durante l’Eterno Conflitto.
    • Prima dell’avvio di una partita, qualsiasi giocatore con una missione speciale attiva innescherà la generazione di un goblin predone in un punto casuale vicino al nucleo della squadra.
    • Uccidete il goblin predone prima che il conto alla rovescia raggiunga lo zero, o si aprirà un portale e il goblin fuggirà.
    • I giocatori con una missione speciale attiva che riescono a uccidere un goblin predone prima che fugga riceveranno 100 oro per i loro sforzi al termine della partita.
    • I goblin predoni possono comparire su qualsiasi mappa in qualsiasi modalità (Contro I.A., Partita rapida, Lega Eroi, Lega Squadre).
    • Questa missione speciale è disponibile per tutti i giocatori, che abbiano o meno sbloccato le missioni giornaliere raggiungendo il livello giocatore 6.
    • I giocatori possono uccidere tutti i goblin che desiderano, ma la missione speciale può essere completata solo una volta al giorno. Le missioni incomplete non si accumulano.

Nuovi ritratti di ricompensa

  • Ritratto di Facebook
    • La pagina Facebook di Heroes of the Storm ha raggiunto 1 milione di like! Per celebrare questo traguardo, tutti i giocatori che effettueranno l’accesso prima della prossima patch riceveranno un ritratto a tema Facebook! Grazie per il vostro supporto!
  • Ritratto Tigre Dorata
    • I giocatori che riscattano il codice per la cavalcatura Tigre d’Oro nel Kit Introduttivo di Heroes of the Storm riceveranno anche il ritratto Tigre d’Oro.
      • Questo ritratto sarà conferito retroattivamente anche a tutti i giocatori che hanno riscattato il codice prima della patch di oggi.

Nuovo campo di battaglia

heroes of the storm nuova patch eterno conflitto

Lo scontro fra il Paradiso Celeste e gli Inferi Fiammeggianti ha raggiunto il Nexus, in un campo di battaglia conteso fra il bene e il male. Angeli, demoni ed eroi si scontrano senza tregua per ottenere il dominio sui Campi di Battaglia Eterni.

  • I Campi di Battaglia Eterni sono una mappa a due corsie al centro della quale due enormi creature immortali si scontrano in eterno. Le squadre devono lottare per sconfiggere l’immortale nemico.
  • Quando il nemico viene sconfitto, l’immortale alleato rigenera tutta la Salute, e avanza verso le strutture nemiche, attaccando lungo la corsia con il maggior numero di difese ancora intatte.
  • Gli immortali che attaccano ottengono anche uno scudo in proporzione alla quantità di Salute rimasta al termine dello scontro.
    • Gli immortali dispongono di attacchi a distanza, ognuno dei quali consuma una parte dello scudo. Anche subire danni riduce lo scudo.
    • All’esaurirsi dello scudo, l’immortale attaccherà solo in mischia.

Nuovi mercenari

  • Sciamani Caduti
    • Questi deformi demoni non si allontanano mai troppo dai loro branchi di segugi, e sanno riportare in vita quelli uccisi in combattimento. Chi tiene alla pelle farebbe bene a eliminare gli sciamani prima di rivolgere la propria attenzione ai segugi.
  • Khazra
    • Queste creature mezze umane e mezze caprine che popolano i Campi di Battaglia Eterni sono forti combattenti dalla distanza che non esitano a far piovere lance sui propri nemici. Sconfiggete i campi di Khazra per scatenarli contro la squadra avversaria.

Maggiore frequenza del nuovo campo di battaglia

  • A partire da oggi la scelta dei campi di battaglia in tutte le modalità (a eccezione delle partite personalizzate) sarà limitata a:
    • Campi di Battaglia Eterni
    • Tempio Celeste
    • Tomba della Regina Ragno
    • Valle Maledetta
  • Questa scelta è stata effettuata per aumentare la frequenza di partite sulla nuova mappa, i Campi di Battaglia Eterni.
  • Nelle partite personalizzate i giocatori possono selezionare tutti i campi di battaglia.
  • Tutte le mappe, inclusi i Campi di Battaglia Eterni, saranno rese nuovamente disponibili in tutte le modalità a partire da martedì 7 luglio.

Grafica

Generale

  • Gli angoli di inquadratura dell’anteprima nel negozio di molti eroi e cavalcature sono stati aggiornati e migliorati.
  • I puntatori ad area d’effetto sono stati ulteriormente migliorati.

Campi di battaglia

  • Diversi elementi dei campi di battaglia hanno ricevuto miglioramenti dal punto di vista grafico.
  • Diversi elementi dei campi di battaglia sono stati ottimizzati per migliorare le prestazioni.
  • Le luci durante gli eventi nel Giardino del Terrore sono state modificate per migliorare la qualità e la chiarezza generale.
  • L’indicatore di portata della Carica Selvaggia del Drago Cavaliere ha ricevuto miglioramenti dal punto di vista grafico.

Eroi, abilità, cavalcature e modelli

  • Eroi
    • Il ritratto di gioco di Alachiara ha ricevuto miglioramenti dal punto di vista dell’animazione.
  • Abilità eroe
    • Diverse abilità sono state ottimizzate.
    • Alachiara ha ricevuto grafica ed effetti visivi aggiornati per adeguarsi alla rielaborazione dei talenti.
    • Gli indicatori di portata per diverse abilità e talenti sono stati migliorati:
      • Azmodan: Marcia del Peccato (talento)
      • Falstad: Parafulmine (W)
      • Rehgar: Totem del Vincolo Terrestre (E)
      • Tychus: Trivella Laser Drakken (R)
      • Uther: Campione Benedetto (talento)
      • Valla: Assalto Dinamico (R)

Suoni

Generale

  • Anche la musica riprodotta durante i menu di fine partita ha subito una svolta cupa con l’arrivo dell’Eterno Conflitto in Heroes of the Storm.
    • Attivate la musica nel menu degli effetti sonori (o premete CTRL+M) per ascoltare i suoni di Sanctuarium scontrarsi con quelli del Nexus.

Campi di battaglia

  • Nuova musica aggiunta per la mappa Campi di Battaglia Eterni.
  • Musica aggiornata per le mappe Tempio Celeste, Tomba della Regina Ragno e Giardino del Terrore.

Interfaccia utente

Generale

  • La grafica delle notifiche che appaiono nell’angolo in alto a destra dei menu fuori partita, come gli inviti in gruppo e le ricompense, è stata aggiornata.

Progresso eroi

  • Le ricompense per diversi livelli eroe sono state modificate:
    • Livello eroe 9: aggiunta una ricompensa di 750 oro.
      • Questa ricompensa sarà conferita retroattivamente ai giocatori per qualsiasi eroe che abbia raggiunto il livello 9 prima della patch odierna.
    • Livello eroe 15: ricompensa ridotta da 1.250 a 1.000 oro.
    • Livello eroe 20: ricompensa ridotta da 2.500 a 2.000 oro.
      • I giocatori non perderanno l’oro già ottenuto raggiungendo i livelli eroe 15 o 20 prima della patch odierna.

Interfaccia di gioco

  • Schermata punteggi
    • La colonna Guarigione nella schermata punteggi (TAB) è stata ripensata e rinominata Ruolo.
      • La colonna Ruolo tiene traccia delle cure effettuate dagli eroi di supporto e del totale dei danni subiti dai guerrieri durante una partita.
    • La colonna Danni da assedio non tiene più traccia dei danni inflitti a mercenari non assoldati o altre unità neutrali.

Registro missioni

  • Nel registro missioni è stata aggiunta una sezione missioni speciali.
    • Quando un evento speciale è in corso, le missioni speciali disponibili appariranno in questa sezione.
    • Le missioni speciali mostrano i requisiti necessari per poter essere completate nel registro missioni.
    • In modo simile alle missioni giornaliere, i giocatori riceveranno una notifica per il completamento delle missioni speciali nella schermata punteggi.
  • Per supportare meglio le missioni speciali, il registro missioni è stato abilitato per tutti i giocatori di Heroes of the Storm, che abbiano o meno sbloccato le missioni giornaliere raggiungendo il livello giocatore 6.
    • I giocatori che non hanno raggiunto il livello 6 possono visualizzare le missioni speciali o i propri progressi nel registro missioni, ma le missioni giornaliere rimarranno disabilitate.

Sistema di riconnessione

  • I giocatori non riceveranno più notifiche tramite messaggi o annunci quando un nemico si disconnette o si riconnette a una partita.
    • Questo tipo di notifiche rimarrà attivo nelle partite personalizzate.
    • I giocatori riceveranno una notifica se un alleato abbandona o si riconnette a una partita, ma la frequenza delle notifiche è stata ridotta nelle situazioni in cui un alleato si disconnette e riconnette ripetutamente.

Design e dinamica di gioco

Generale

  • La valutazione del grado di difficoltà di diversi eroi è stata aggiornata per renderla più accurata.
  • Gli anelli sottostanti agli eroi sono stati adattati per riflettere meglio i modelli di collisione.
  • I colpi mirati e le abilità che usano un pattern ad arco mostreranno la propria portata quando si passa il mouse sopra il relativo pulsante nella barra delle abilità.
  • Diverse abilità rendevano gli eroi accidentalmente inarrestabili durante il loro utilizzo. Le seguenti abilità non rendono più gli eroi inarrestabili:
    • Chen: Calcio Volante (Q)
    • Falstad: Avvitamento (E)
    • Illidan: Slancio (Q)
    • Illidan: Attacco Sferzante (con Briglia Sciolta) (W)
    • Kerrigan: Devastazione (Q)
  • Diverse abilità non avrebbero dovuto stordire completamente i bersagli nemici. In questi casi, gli stordimenti sono stati convertiti in intontimenti, che agiscono in modo simile ma non interrompono le abilità incanalate durante il movimento dell’eroe.
    • Ad esempio: intontire Valla non interrompe l’incanalamento di Assalto Dinamico.
    • Le seguenti abilità ora intontiscono e non stordiscono gli eroi nemici:
      • Alachiara: Vento di Smeraldo (R)
      • Chen: Barile Vagante (R)
      • E.T.C.: Spaccatimpani (W)
      • Falstad: Folata Possente (R)
      • Kerrigan: Stretta Primordiale (E)
      • Raynor: Proiettile Perforante (Q)
      • Sgt. Hammer: Salva Devastante (W)
      • Tychus: Bomba a Mano (W)

Campi di battaglia

Miniere Infestate

    • Durata aumentata da 2 a 3 secondi.I giocatori ora possono utilizzare i movimenti programmati (Shift + clic destro) per entrare o uscire dalle miniere e per continuare a muoversi sul livello in cui vogliono spostarsi.

      Talenti

      Nuovo talento: Offensiva Vampirica

      • Nuova versione di Assalto Vampirico.
        • Gli attacchi base rigenerano Salute pari al 25% dei danni inflitti al bersaglio principale.
        • Assalto Vampirico non è stato modificato.

      Sangue chiama Sangue

      • Non rallenta più i bersagli.
      • Danni ridotti dal 15% al 10% della Salute massima del bersaglio.
      • Effetto di cura aumentato dal 100% al 200% dei danni inflitti.

      Ricerca dell’Evocatore

      • Rigenerazione iniziale di 0,5 Mana rimossa.
      • Ogni globo rigenerante fornisce 0,1 rigenerazione di Mana.

      Avvelenamento

      • Durata aumentata da 5 a 10 secondi, danni immutati.

      Promozione

      • I servitori non ottengono più un bonus del 300% alla Salute e del 100% ai danni.
        • Il servitore selezionato subisce il 75% di danni in meno dalle unità non eroiche e infligge loro il 100% di danni aggiuntivi.

      Scudo Protettivo

      • Ora fornisce una protezione pari al 15% della Salute massima del bersaglio.

      Maestro della Rigenerazione

      • Rigenerazione iniziale di 4,0 Salute rimossa.
      • Ogni globo rigenerante fornisce 1,5 rigenerazione di Salute.

      Scudo Magico

      • Durata aumentata da 2 a 3 secondi.

       

Per quanto riguarda le modifiche ai talenti degli eroi vi rimandiamo a questo link.

E’ tutto dal Nexus, Blizzard ha riservato molti cambiamenti per i giocatori del suo MOBA e siamo certi che la nuova mappa, vi divertirà notevolmente.

Metroid Prime: Federation Force non sarà un semplice spin-off come tutti credevano.Metroid

 

Metroid Prime: Federation Force è stato uno dei titoli più criticati tra quelli presentati da Nintendo durante lo scorso E3; i fan volevano vedere Samus Aran su WiiU e la presentazione di quello che sembrava essere a tutti gli effetti uno spin-off della serie, ha lasciato l’amaro in bocca alla maggior parte dell’utenza.

Ci viene però rivelato da una dichiarazione di Reggie Fils-Aime, presidente della divisione americana Nintendo, che Metroid Prime: Federation Force è destinato a ricevere pieno supporto dagli sviluppatori e probabilmente anche dei seguiti:

“I fan hanno visto un gioco appartenente all’universo di Metroid Prime che non si aspettavano. La reazione è stata negativa, non serve addolcire la pillola. Noi di Nintendo prendiamo le nostre grandi IP e le trasformiamo rendendole nuove e interessanti per i fan che credono di conoscerle. Dobbiamo essere noi i primi a mettere in discussione i modelli, a rivedere un modo di pensare, a ripensare all’essenza dei franchise e di particolari forme di gameplay al fine di portare avanti le serie.”

Si prospetta quindi un deciso cambio di rotta per Metroid, uno degli storici brand made in Nintendo.

 

(AGI) – Roma, 1 lug. – Bilancio 2014 a prova di tenuta, dopo 7 anni ininterrotti di crisi dei consumi, per le imprese del sistema Coop. I dati confermano la leadership nazionale e la quota di mercato (19%), l’investimento sulla convenienza, il mantenimento dei livelli occupazionali e l’ incremento dei soci, che sfiorano gli 8 milioni e mezzo. Il futuro, si segnale dalla impresa del settore della grande distribuzione, “resta comunque pieno di incognite, che gia’ si manifestano nei primi mesi del 2015, nonostante l’ impegno a rinforza le alleanze internazionali in una logica di ricerca di maggiore competitivita’”. Coop si colloca in Coopernic, che si propone di diventare la piu’ grande centrale d’acquisto europea, dove oltre a Leclerc e Delhaize, arrivano i tedeschi di Rewe. “Continuiamo a svolgere la funzione di presidio di convenienza e qualita’ per i soci e consumatori del nostro Paese -spiega Marco Pedroni, presidente Coop Italia- benche’ i timidi segnali di ripresa dei consumi si siano indirizzati piu’ verso i beni durevoli e i servizi, che verso l’alimentare”. Secondo Pedroni: “Questa tendenza, se confermata nel corso del 2015, non puo’ che generare preoccupazione sul futuro. Ribadiamo il nostro impegno, anche con la ricerca di sinergie con altri operatori affini a noi sul piano internazionale, convinti che sia quello lo scenario nel quale dobbiamo muoverci. Su questa stessa linea viaggia l’esperienza di innovazione che stiamo realizzando in Expo”. Sul fronte del bilancio si “irrobustisce il patrimonio netto aggregato delle principali 9 cooperative di ulteriori 30 milioni e migliora significativamente il livello di liquidita’ della struttura dell’attivo”. Notizie positive anche “dal prodotto a marchio Coop, che nel totale largo consumo confezionato ha superato quota 26% (in crescita di un punto rispetto al 2013)” e “tenuta anche sul versante occupazionale (sono 54.591 i dipendenti con oltre il 90% a tempo indeterminato) con processi riorganizzativi e di efficienza che coinvolgono una parte significativa dei 1189 punti vendita”. Nella sua Assemblea annuale Coop ha deciso di avviare un “programma di cambiamento organizzativo per meglio sostenere la sua strategia competitiva di un ‘cibo buono, sicuro e accessibile per tutti'” e “risultati arrivano anche fuori dal core-business: 122 i Coop Salute dove, rispetto all’acquisto presso il canale farmacia tradizionale, si e’ generato nel 2014 un risparmio sul farmaco senza obbligo di prescrizione di oltre 11 milioni di euro (mediamente -25% rispetto a analogo prodotto), mentre la telefonia mobile Coop Voce ha raggiunto 1 milione e 400mila attivazioni”. Sui risultati all’Expo, Pedroni sottolinea: “Vantiamo numeri importanti: 850.000 biglietti venduti, oltre 400.000 visitatori nel Future Food District di cui oltre il 96% ci ha dichiarato il suo gradimento. Il tutto accompagnato da un programma di incontri sui temi che fanno parte del nostro modo di intendere il futuro del cibo: etico, trasparente e accessibile”. (AGI) .

(AGI) – Roma, 1 lug. – L’indagine antiterrorismo condotta dai carabinieri del Ros e’ la prima in Italia riguardante uno dei forum affiliati ad al-Qaida, creati a partire dalla prima meta’ degli anni 2000 da simpatizzanti dell’organizzazione fondata da Bin Laden, al fine di sostenerne il programma terroristico. Lo scopo di tali forum – spiegano gli investigatori – e’ di “diffondere l’ideologia di al-Qaida allo scopo di formare nuovi proseliti, avviandoli ad un percorso di radicalizzazione che, nelle intenzioni di coloro che li gestiscono, dovrebbe concludersi con la decisione a partecipare attivamente alla jihad violenta, ad esempio arruolandosi in un’organizzazione terroristica, partendo per una delle zone di guerra, oppure compiendo autonomamente attentati nei Paesi occidentali”. Nel 2011, uno dei membri del gruppo di gestione, il cui soprannome nel forum era “abujihad.47”, successivamente identificato nel 19enne algerino Khaled Amroune, partiva dal proprio Paese per la Siria, arruolandosi nelle fila dell’organizzazione Jabhat al-Nusra e restando ucciso in combattimento nei pressi del confine con la Turchia contro le truppe del governo siriano. Il suo martirio veniva poi celebrato all’interno del forum da Masseoudi ed El-Khalfi, elogiandone il passaggio dalla jihad mediatica a quella violenta. Il forum operava anche da tramite tra volontari intenzionati a recarsi in uno dei teatri della jihad per combattere e le organizzazioni terroristiche attive in quei territori, facilitandone il reclutamento. Ad esempio, nel 2012, dopo lo scoppio del conflitto siriano e l’entrata in scena di Jabhat al-Nusrah, gruppo terroristico affiliato ad al-Qaida, Masseoudi riceveva da un membro del forum una richiesta d’informazioni su come raggiungere la Siria dalla Palestina ed arruolarsi nell’organizzazione. Lo stesso Masseoudi, sfruttando la notorieta’ del forum i7ur, entrava in contatto con l’amministratore del profilo facebook ufficiale di Jabhat al-Nusra ottenendo le indicazioni richieste. Nel corso delle attivita’ d’intercettazione telematica dei pc degli indagati veniva acquisita anche la notizia relativa ad azioni terroristiche da compiere in Marocco, con l’obiettivo di colpire il locale Parlamento ed un festival della canzone in programma a Rabat. Le informazioni acquisite contribuivano all’identificazione dell’attentatore in Mouchine Archtal, arrestato dalla polizia marocchina prima di entrare in azione. Uno dei principali obiettivi dell’associazione era tuttavia quello di favorire processi di radicalizzazione di frequentatori del sito, per indurli a compiere attentati nei Paesi occidentali. In tale quadro, oltre a pubblicare molti numeri della rivista in lingua inglese “Inspire”, pubblicata da “al-Qaida nella Penisola Arabica” per promuovere la strategia terroristica dei “lupi solitari”, gli indagati hanno utilizzato gli attentati compiuti in Francia nel marzo 2012, da un cittadino francese d’origine algerina, Mohammed Merah, responsabile dell’uccisione di tre paracadutisti dell’esercito francese, di un rabbino e dei suoi figli e di un altro bambino. I membri del forum hanno seguito tutta la vicenda parteggiando per il terrorista ed esaltando il suo martirio, dopo l’uccisione ad opera della polizia francese. Nei giorni successivi, l’ideologo del forum, Mohammed Majene, pubblicava un lungo testo sull’importanza della strategia della “jihad individuale”, di cui gli attentati compiuti da Merah erano, secondo lui, un lodevole esempio. Sul sito veniva anche diffuso il video di al-Qaida “incarica solo te stesso”, in cui i leader dell’organizzazione, tra cui il cittadino americano Adam Gadahn, di recente ucciso nel corso di un attacco compiuto da un drone in Pakistan, incitavano i propri sostenitori ad attivarsi autonomamente e a compiere attentati terroristici in Occidente. Infine, allo scopo di aumentare la popolarita’ e l’influenza del forum “Ashak al-Hur” nell’ambito dei simpatizzanti di Al-Qaida, Masseoudi entrava in contatto con un membro di Al-Qaida in Iraq (ancora non separatasi da al-Qaida e ribattezzatasi “Stato Islamico”), al fine di ottenere video originali di azioni compiute dall’organizzazione terroristica da pubblicare in esclusiva nel forum. Lo stesso indagato avviava una trattativa con uno degli amministratori del forum al-Shumukh, il piu’ popolare forum jihadista utilizzato da al-Qaida e dalle organizzazioni affiliate, per ottenere la “tazkiya”, ossia la garanzia di affidabilita’ necessaria per entrare in contatto con i rappresentanti delle maggiori organizzazioni terroristiche in Internet. (AGI) .

(AGI) – Roma, 1 lug. – Il premier greco, Alexis Tsipras, e’ pronto ad accettare quasi tutte le condizioni dei creditori internazionali. Lo scrive il Financial Times nell’edizione online, citando la lettera che Tsipras ha inviato nella notte ai creditori. Il premier avrebbe proposto solo piccoli cambiamenti. (AGI) .

NIS America annunciare che Persona 4: Dancing All Night arriverà in Europa in autunno per PlayStation Vita con un numero limitato di “Disco Fever” EU Edition, in versione fisica standard e in versione digitale.

La “Disco Fever” EU Edition includerà:

  • Due Dischi Chock Full di Persona 4 Music Remixes: Ascolta la colonna sonora completa di Persona 4: Dancing All Night in tutta la sua gloria! I brani remixati  danno una nuova energia all’incredibile musica diPersona 4.
  • L’altra notte un astuccio per PS Vita mi ha salvato la vita: Proteggi la tua PS Vita in questo astuccio daldesign P4D smaltato e personalizzato con Teddie in tutto il suo splendore nella tuta Elivis-esque da un lato, e la versione del logo in rilievo di P4D sul retro.
  • Tutto a proposito di quell’ Orso: Non perdere le tue chiavi o qualsiasi altra cosa con il portachiavi d’oro di Teddie. (Non oro vero, naturalmente).
  • Il Pacchetto completo: tutti gli articoli saranno compresi in una grande confezione da collezione personalizzata con l’art di una palla da discoteca ( che si basa su quello della versione di P4D del Japanese Crazy Value Pack ).
  • Cover Band: Preserva il display della tua Ps Vita con una cover sagomata che mostra la vera essenza di P4D! (La cover è stata progettata per adattarsi al modello PS Vita più recente).

Persona 4 Dancing All Night Disco Fever

Per chi non conoscesse il titolo, Persona 4: Dancing All Night è un gioco musicale che si svolge dopo gli avvenimenti del picchiaduro del 2014, Persona 4 Arena Ultimax. I giocatori vengono catapultati sul Midnight Stage quando i riflettori sono puntati sul mega – idolo Rise ed il suo giovane gruppo, Kanamin Kitchen.
I membri del Kanamin Kitchen sono scomparsi proprio dal Midnight Stage  ed ora tocca a Rise e al team investigativo intraprendere una missione di salvataggio – solo loro hanno scoperto le stesse terribili ombre provenienti dal Midnight Channel.
A rendere la situzione ancora peggiore, i loro vecchi poteri non funzionano più e le ombre in P4D possono essere sconfitte solo con la danza, così i giocatori dovranno improvvisare delle potentissime mosse di danza per salvare la giornata!
Con una modalità storia di più di 30 ore completamente doppiata, P4D è un’esclusiva PS Vita (compatibile con PSTV), e presenta in un gameplay di sfide musicali che esplora circa 30 remix completi e  tracce originali basati sulle composizioni del leggendario compositore musicale della colonna sonora della serie Persona, Shoji Meguro.

Eccovi il trailer mostrato durante lo scorso E3:

(AGI) – Roma, 1 lug. – Il tunisino Ahmed Masseoudi, uno dei due presunti terroristi arrestati dai carabinieri del Ros, aveva registrato presso una societa’ statunitense il dominio “i7ur.com”, acronimo arabo di “Ashak al-Hur”, in italiano “Amanti delle vergini”, denominazione fortemente simbolica, in quanto le Hur sono le vergini assegnate in Paradiso ai martiri morti in battaglia. E’ quanto emerge dalle indagini che hanno portato alla scoperta e alla disarticolazione di una cellula qaedista. Secondo gli investigatori, il forum “i7ur” offriva “una serie di contenuti, da quelli prettamente ideologici, quali video dei leader di al-Qaida o fatwe emesse da ulema affiliati all’organizzazione, a quelli piu’ specificamente operativi, come testi apologetici del terrorismo, commenti inneggianti agli autori di attentati terroristici al fine di indurre il compimento di altri, sia in Occidente, sia nei Paesi musulmani i cui governi sono ritenuti ‘apostati'”. Ai navigatori il forum forniva anche “materiale didattico di addestramento al terrorismo, quali video e manuali sull’utilizzo di armi bianche e da fuoco e sulla produzione di sostanze chimiche venefiche, nonche’ istruzioni per sottrarsi al monitoraggio on-line delle forze di polizia”. Il forum “i7ur” era articolato in sezioni, ciascuna dedicata a uno specifico contenuto e assegnata a un coordinatore incaricato del suo aggiornamento e monitoraggio, al fine di cancellare eventuali contenuti ritenuti incompatibili con l’ideologia qaidista del gruppo. In particolare, Ahmed Masseoudi amministrava e coordinava le attivita’ del sito; Abderrahim El Khalfi, principale collaboratore di Masseoudi, era addetto a specifiche sezioni del sito, provvedendo anche alle spese di finanziamento; Mohammed Majene era di fatto l’ideologo del forum e autore di documenti molto noti tra i simpatizzanti di al-Qaida, pubblicati in altri siti jihadisti, come “al-Shumukh”. Altre dieci persone, facenti parte dell’organizzazione e residenti in Paesi del Nord Africa e Medio Oriente, sono in corso di identificazione e localizzazione, mediante la cooperazione internazionale gia’ avviata. Oltre alla parte pubblica, il forum offriva ai propri membri anche sezioni private non accessibili e strumenti di messaggistica criptati per comunicare in maniera sicura. (AGI) .

(AGI) – Milano, 1 lug. – Quella sfociata oggi con 10 arresti ordinati dai magistrati milanesi e’ la “prima indagine sullo Stato Islamico in Italia, tra le prime in Europa”. Lo ha spiegato il Pm Maurizio Romanelli. “Negli atti si parla di coordinatore dei Foreign Fighters dello Stato Islamico, siamo riusciti a ricostruire nel modo preciso come il cosiddetto stato islamico e’ attrezzato per ricevere i combattenti stranieri”, ha spiegato il Pm. “Il marito di lei – aggiunge – e’ a tutti gli effetti diventato un mujahedin. I genitori di lei erano pronti a partire, per loro si e’ applicata per la prima volta la norma su organizzazione viaggi con finalita’ di terrorismo”. (AGI) .

Flag Counter