Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Admin

(AGI) – Los Angeles, 18 giu. – Mark Zuckerberg e la moglie, Priscilla Chan, hanno donato 5 milioni di dollari a una ong per finanziare gli studi di giovani immigrarti irregolari negli Stati Uniti. Con una mossa che va in controtendenza anche rispetto al razzismo che aleggia nelle pagine di centinaia di utenti di Facebook, il fondatore del social network ha deciso “un piccolo passo -afferma sulla sua pagina personale- verso la creazione di soluzioni educative che aiutino il progresso della nostra comunita’ e del nostro paese”. La donazione e’ destinata, in particolare, ai giovani immigrati della baia di San Francisco. Zuckerberg e’ stato un acceso sostenitore della riforma dell’immigrazione voluta da Barack Obama. (AGI) .

(AGI) – Seul, 18 giu. – La Mers ha fatto altri tre morti in Corea del Sud. Il totale dei decessi causati dal virus e’ adesso di 23. Inoltre vi sono tre nuovi casi di contagio, ha riferito il ministero della salute, che portano il conto complessivo a 165. (AGI) .

(AGI) – Berlino, 18 giu. – Atene rispetti i propri impegni e faccia le riforme. E’ cio ‘ che i ministri delle Finanze di Germania, Belgio, Lituania e Slovenia ribadiranno nella riunione dell’Eurogruppo, attesa per oggi nel tentativo di fermare un default che possa spingere la Grecia fuori della moneta unica. “Rispettino gli impegni del programma attuale”, ha detto a Bild il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble. “Solo su questa base si potranno fornire nuovi strumenti. Il pricipio e’: aiuti in cambio di risultati”. (AGI) –

(AGI) – Tokyo, 18 giu. – La Borsa di Tokyo ha aperto in perdita. Il Nikkei ha registrato un incremento dello 0,13%, pari a 25.68 punti, e si e’ portato a quota di partenza 20.193,59. (AGI) –

(AGI) – Roma, 17 giu. – E’ morto appena giunto in commissariato, dopo una colluttazione con gli agenti, uno spacciatore nigeriano arrestato questo pomeriggio a Roma. Gli agenti del Commissariato Romanina lo avevano fermato questo pomeriggio in via Zagarise, zona Casal Morena, durante un servizio volto alla repressione dello spaccio di droga da parte della Polizia di Stato. L’uomo individuato, alla vista dei poliziotti ha velocemente cercato di allontanarsi, cadendo in terra durante la fuga, venendo in breve raggiunto; causa le sue resistenze contro gli agenti, riferisce la Questura, ne e’ nata una colluttazione, conclusa con non poca difficolta’. Dopo essere stato bloccato, l’uomo e’ stato identificato per J.L.O. – cittadino nigeriano di 55 anni con numerosi precedenti di Polizia; perquisito, e’ stato trovato in possesso di alcune dosi di eroina e dichiarato in arresto. Accompagnato con una Volante negli uffici del Commissariato per gli accertamenti di rito, l’uomo ha accusato un malore appena sceso nel parcheggio, per il quale e’ stato richiesto l’intervento personale medico del “118”. L’uomo, soccorso, e’ pero’ in pochi minuti deceduto, malgrado le manovre di rianimazione effettuate dai medici. Sul posto il magistrato di turno e medico legale che si sono portati sul posto. Indagini affidate alla Squadra Mobile. (AGI)

(AGI) – Washington, 17 giu. – Se non fosse raggiunto un accordo tra i creditori e la Grecia, l’economia mondiale potrebbe precipitare nel caos. E’ l’avvertimento lanciato dalla presidente della Federal Reserve, Janet Yellen. “Si tratta di una situazione molto difficile”, ha sottolineato Yellen, “nel caso che non ci sia un accordo, vedo il potenziale di un caos che potrebbe interessare le prospettive economiche europee e i mercati finanziari mondiali”, ha messo in guarda la presidente della Fed. .

(AGI) – Palermo, 17 giu. – “Le dichiarazioni rese oggi dal presidente Crocetta sono un penoso tentativo di scaricare su altri le colpe dei ballottaggi di domenica scorsa. Buon senso avrebbe consigliato il silenzio, poiche’ i risultati di due anni e mezzo di governo della Sicilia sono sotto gli occhi di tutti; solo il presidente Crocetta e la sua ristretta cerchia di collaboratori finge di non vedere”. Lo dice il sindaco di Siracusa, l’esponente Pd e renziano di peso Giancarlo Garozzo, per il quale a questo punto la situazione “richiede una serie analisi politica e investe soprattutto il Pd. Prima di valutare ipotesi di nuove maggioranze e’ giunto il momento di chiederci se sia ancora il caso di sostenere questo governo”. Parole che non appaiono una posizione isolata, ma sembrano interpretare il malumore crescente dell’area politica nei confronti del governatore che oggi ha attaccato pesantemente Matteo Renzi. Per il sindaco di Siracusa “il messaggio lanciato con il voto di domenica e’ un segnale per un deciso cambio di passo. Crocetta, che finora ha deluso tutte le aspettative, non sembra esserne all’altezza”. Crocetta “ha la presunzione e l’arroganza di dare patenti di persone per bene a suo piacimento, ma farebbe meglio a guardarsi allo specchio; la stessa analisi del voto e’ strampalata quanto la sua azione di governo, se arriva a negare la sconfitta di Gela, che nei prossimi cinque anni sara’ guidata da un sindaco grillino. Ancora piu’ patetico e’ il tentativo di accollare il dato elettorale ai renziani e al governo nazionale”. Il governatore di e’ definito “rottamatore ante litteram”, ma per Garozzo, “di novita’ alla Regione ne abbiamo viste ben poche, sia nelle politiche che negli uomini messi a guidare la macchina amministrativa”. (AGI)

(AGI) – Milano, 17 giu. – Intorno alle 18 di oggi una volante della Polizia di Stato ha ritrovato un cadavere in avanzato stato di decomposizione in uno stabile abbandonato al numero 40 di via Negrotto, periferia nordovest di Milano. Il corpo non e’ stato ancora identificato e le autorita’ stanno procedendo ai primi accertamenti. Sul posto sono intervenute la Scientifica e la Squadra Mobile. (AGI) . 

Previsto per l’8 dicembre 2015 per PS4, Xbox One e PC, il nuovo Hitman promette un’esperienza in continua espansione, in cui i giocatori saranno chiamati ad eliminare una serie di bersagli di alto calibro in lontani luoghi esotici in giro per il mondo. Dalle strade alla moda di Parigi, alle assolate coste italiane, ai polverosi mercati di Marrakesh e oltre, sarà possibile scegliere chi colpire, quando e dove in totale libertà. Il ritorno dell’agente 47 sembra promettere grandi cose. In attesa di nuove indiscrezioni, vi lasciamo al trailer che mostra il gameplay del gioco.

Questo pomeriggio è stato rilasciato il trailer di lancio ufficiale per FINAL FANTASY XIV Heavensward. Il titolo arriverà sugli scaffali il 23 giugno 2015 e catapulterà i giocatori nel cuore della guerra di Dragonsong, il sanguinoso e millenario conflitto tra i cavalieri di Ishgard e i draghi di Dravania. In attesa di nuove informazioni non ci resta che mostrarvi qui sotto il trailer.

Flag Counter