Newsletter
Video News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Admin

(AGI) – Roma, 4 giu. – “Continuiamo in questo modo”, perche’ “la linea amministrativa che abbiamo assunto in questi due anni di governo sta dimostrando che veramente stiamo cambiando tutto”. Cosi’ il sindaco di Roma Ignazio Marino, ha risposto a una domanda sulle richieste di sue dimissioni che arrivano da diverse forze politiche, alla luce della nuova ondata di arresti nell’ambito dell’inchiesta su mafia capitale. “Sono soddisfatto del grande cambiamento e della legalita’ contabile che abbiamo portato nella nostra citta’”, ha aggiunto Marino, parlando di “un cambiamento epocale”. (AGI) .

(AGI) – Roma, 4 giu. – “…altre cose in giro per l’Italia … possiamo pure quantificare, guarda … se me dai … cento persone facciamo un euro a persona … non lo so, per dire, hai capito? E …e basta, uno ragiona cosi’ dice va beh … ti metto 200 persone a Roma, 200 a Messina … 50 la’ … e … le quantifichiamo, poi…”. E’ Luca Odevaine, in una conversazione con alcuni suoi collaboratori intercettata nella sua stanza negli uffici della Fondazione IntegraAzione, a prospettare quello che il gip Flavia Costantini definisce “un vero e proprio tariffario per migrante ospitato”. A titolo esplicativo Odevaine parla dell’accordo stretto, tra gli altri, con Salvatore Buzzi, presidente della ‘cooperativa 29 giugno’ e spiega: “Gli ho fatto avere altri centri, in Sicilia… in provincia di Roma e quant’altro, quindi su tutto quella… quella parte la’ ci mettiamo d’accordo dovremo…, piu’ o meno, stiamo concordando una cifra tipo come 1 euro a persona, ci danno, calcolando che so’ almeno un migliaio di persone, dovrebbero essere grosso modo un migliaio di persone, insomma so’ 1000 euro al giorno quindi 30.000 euro al mese che entrano…” (AGI)

(AGI) – Roma, 4 giu. – “L’economia italiana va meglio dell’attese” ma “solo proseguendo lungo la strada delle riforme si potra’ chiudere il divario di crescita e, soprattutto, aumentare sensibilmente occupazione e reddito degli italiani”. E’ quanto afferma il Centro studi Confindustria nella congiuntura flash. “E’ indispensabile cogliere l’opportunita’ di innalzare il potenziale di crescita del Paese offerta da fattori molto favorevoli – spiega Confindustria – l’incremento del Pil nel primo trimestre e’ stato piu’ alto delle stime Csc e rende possibile raggiungere nel 2015-16 risultati superiori alle previsioni prevalenti. L’accelerazione gia’ dalla primavera e’ nelle carte delle spinte esterne (cambio, tassi, petrolio, ripresa Usa e nel resto dell’Eurozona) ed e’ confermata dagli indicatori disponibili. Cio’ aiuta la fiducia e, dunque, consolida il miglioramento”. Secondo il Csc, “i progressi congiunturali non vogliono dire che le gravi conseguenze della crisi spariscano ne’ fanno dell’Italia un’economia dinamica: la performance rimane inferiore a quelle tedesca, spagnola, inglese e, perfino, francese”. (AGI) .

(AGI) – Avezzano (L’Aquila), 4 giu. – Un uomo di 33 anni di Avezzano, Marco Carli, si e’ tolto la vita nella notte in casa. Si e’ sparato un colpo di pistola con un’arma regolarmente detenuta. Conosciuto negli ambienti del volontariato animalista, non e’ ancora chiaro se avesse problemi di lavoro. Ieri mattina sul suo profilo Facebook aveva pubblicato una foto di un lavoratore che non riesce a pagare le tasse con il proprio stipendio e che espone un cartello con l’hashtag #iononmiammazzo. E’ stata la moglie, che con il figlio piccolo si trovava in un’altra stanza, a trovarlo supino sul letto. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 di Avezzano ma i soccorsi sono stati inutili. Del caso si occupano i carabinieri della compagnia di Avezzano, coordinati dal comandante Enrico Valeri, che stanno cercando di capire, anche attraverso i familiari, i reali motivi che potrebbero avere determinato il gesto del giovane. (AGI)

(AGI) – Bologna, 4 giu. – “Abbiamo infilato la strada giusta ci vuole un po’ di tempo perche’ sappiamo tutti che, in coda ad una crisi lunghissima durata piu’ di sette anni, e’ normale ad esempio nel settore industriale che la prima cosa che si fa e’ far tornare a lavorare quelli che sono in cassa integrazione, quelli che sono a tempo limitato o in solidarieta’”: e’ l’analisi del ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, in merito alla situazione economica del nostro Paese e alle politiche sul lavoro attuate dal governo. “Quindi – ha spiegato il ministro a margine dell’inaugurazione a Bologna del salone internazionale dedicato alla ricerca industriale – avremo prima una fase di recupero in questo senso e poi avremo una fase di espansione”. Per il ministro, gli ultimi dati “ci dicono che stanno crescendo gli investimenti e questo e’ un dato importantissimo perche’ parla della fiducia degli imprenditori. Poi siamo a Bologna – ha osservato Poletti – sappiamo che ci sono nella nostra area e nella nostra regione iniziative imprenditoriali importanti che stanno dimostrando che anche gli investitori internazionali vedono nel nostro Paese le condizioni per investire. Questo – ha concluso – e’ forse il segnale piu’ forte del cambio di tendenza”. “Andremo in Consiglio dei ministri presumibilmente a inizio settimana con tutti i decreti che servono a completare il lavoro”, ha annunciato il ministro del Lavoro riferendosi agli ultimi decreti delegati del Jobs act. “Quindi avremo le politiche attive per il lavoro – ha spiegato Poletti – gli ammortizzatori sociali, l’agenzia unica per l’ispezione e tutti i processi di semplificazione previsti. Per noi – ha continuato Poletti – e’ assolutamente importante completare la piena attuazione della delega. E’ un caso veramente eccezionale che la legge delega nell’arco di sei mesi trovi piena e totale applicazione”. Nessun slittamento, dunque, per l’iter del Jobs act dovuto ai ballottaggi per le elezioni amministrative in alcuni Comuni italiani. “Assolutamente no. Non e’ neppure possibile per legge. Noi – ha precisato il ministro del Lavoro – abbiamo dei termini di legge, dobbiamo mandare in parlamento i decreti entro il 15 giugno. Noi siamo pronti, i materiali sono pronti, stiamo facendo le rifiniture ma il materiale e’ sostanzialmente pronto. Abbiamo incontrato ieri i sindacati, li incontreremo ancora domani, stiamo guardando ad alcuni elementi finali, ma – ha concluso Poletti – la sostanza dei provvedimenti e’ gia’ definita”. (AGI) .

(AGI) – Roma, 4 giu. – Un turista tedesco di 22 anni ha perso la vita la notte scorsa a Roma dopo essere precipitato da un parapetto del lungotevere dei Vallati. Il corpo del giovane e’ stato trovato questa mattina intorno alle 7 e alcuni passanti hanno allertato il 112 dei carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari della compagnia Roma centro e della stazione di piazza Farnese che hanno avviato le indagini per chiarire quanto avvenuto. Sul corpo del giovane sara’ eseguito l’esame autoptico mentre i carabinieri delle investigazioni scientifiche hanno gia’ effettuato un sopralluogo. (AGI)

(AGI) – Ragusa, 4 giu. – Picchiata quasi quotidianamente dal compagno, anche davanti alle loro figlie di 5 e 3 anni, una giovane donna si e’ infine decisa a denunciare il partner che e’ stato arrestato dalla polizia di Stato a Vittoria (Ragusa). E’ un pregiudicato di 24 anni, che dovra’ ora rispondere di lesioni, minacce e maltrattamenti in famiglia. La vittima, di 20 anni, ha riferito che fin dal 2009, durante la sua prima gravidanza, subiva le violenze del convivente. In due occasioni la ragazza aveva sofferto conseguenze cosi’ gravi da dover andare in ospedale. L’ultimo episodio riferito agli investigatori dalla donna, e’ di pochi giorni fa quando l’uomo, irritato dal pianto della figlia piu’ piccola, aveva lanciato contro la compagna un coltello da cucina, che l’aveva colpita e ferita a una guancia. (AGI) .

Flag Counter
Video Games